Dal prossimo 27 giugno 2020 la compagnia aerea DAT VolidiSicilia rende operativi due nuovi collegamenti da Brindisi verso Palermo e Catania. I voli saranno effettuati a cadenza settimanale, ogni sabato, alle ore 12.10 per Palermo e alle ore 17 per Catania, fino al 5 settembre 2020.

 «I collegamenti con Palermo e Catania – dichiara Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia – rappresentano una novità assoluta per l’Aeroporto del Salento di Brindisi. Il Piano strategico di Aeroporti di Puglia attribuisce particolare importanza all’attivazione di rotte, non solo internazionali, da/per aree con elevato potenziale di traffico. La Sicilia rientra sicuramente tra queste.  Connessioni non solo verso le tradizionali destinazioni domestiche rappresentate  dai grandi centri, Roma e Milano in primis, ma anche verso il Sud e tra il Sud,  sensibili a mettere in relazione diretta, comoda ed economica, aree che esprimono flussi di mobilità, per così dire trasversali,  di grande interesse. Ancora una volta Aeroporti di Puglia si mostra attenta a cogliere opportunità di sviluppo inedite, sia nel turismo, che negli scambi commerciali, collegando direttamente due terre con brand fortissimo, quali sono Puglia e Sicilia».

 «Il nostro investimento in Sicilia è molto importante – spiega Luigi Vallero, Direttore Generale della DAT VolidiSicilia – perché l’operazione coinvolge fino a 4 aeromobili che operano più di 7 mila voli all’anno trasportando oltre 250 mila passeggeri. La nostra volontà è di crescere in Italia nei prossimi anni, ecco perché a partire dal prossimo giugno apriremo un volo tutti i sabati da Brindisi verso Palermo e Catania. Siamo sicuri che questi due nuovi collegamenti rafforzeranno i flussi turistici tra due delle regioni italiane con il maggior potenziale di sviluppo. I notevoli sforzi commerciali dell’ultimo anno, gli ottimi rapporti costruiti con la filiera turistica dei tour operator e degli agenti di viaggi, e una politica tariffaria particolarmente vantaggiosa sono per noi motivo di forte ottimismo per l’andamento del traffico che prevediamo su queste due direttrici»

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News