spot_imgspot_imgspot_img
8.9 C
Ostuni
Febbraio 24 2024

Al via l’abbattimento del rudere della Baia di Camerini Sindaco e Giunta: Una liberazione che la Città attendeva da decenni

- Advertisement -

Ha preso il via questa l’abbattimento del ruderi di Baia di camerini nella marina di Ostuni a pochi passi dalla spiaggia grande di Camerini. Sul posto al momento dell’avvio dei lavori, il Sindaco Angelo Pomes, il vice-sindaco Giuseppe Tanzarella, l’assessore ai lavori pubblici Angelo Brescia, l’assessore al demanio Laura Greco e l’assessore alla finanze Antonio Zurlo.

La struttura abusiva a pochi passi dal mare era in disuso da diversi anni: “Siamo contenti e soddisfatti per quanto accaduto nella giornata di oggi’, afferma il sindaco di Ostuni Angelo Pomes, ‘finalmente si torna ad investire sul recupero del nostro territorio. Ci teniamo particolarmente alla valorizzazione di queste aree e di tutto il sistema costiero, frazioni che sono state abbandonate e dimenticate’.

Con l’abbattimento del primo rudere prende forma il progetto di riqualificazione delle marine della Città Bianca. L’intervento si inserisce in un progetto più ampio che prevede il recupero e la riqualificazione del waterfront della frazione marina di Camerini.

‘All’inizio del prossimo anno partiranno i lavori per il rifacimento delle aree a parcheggio, della viabilità e del piazzale di Camerini’, prosegue il sindaco Pomes, ‘siamo pronti a garantire una nuova fase di sviluppo e di crescita. Questa è la dimostrazione che dopo tanti anni finalmente una struttura abbandonata viene demolita e un’area viene restituita alla cittadinanza. Lo abbiamo fatto subito per dare un segnale importante alla vigilia del nuovo anno’.

Soddisfatto dell’abbattimento anche l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Ostuni Angelo Brescia: ‘Questo era un impegno che avevamo preso con la cittadinanza’, sottolinea Brescia, ‘ è la dimostrazione di come la collaborazione tra gli uffici, in questo caso tra gli uffici Demanio e Lavori Pubblici, abbia permesso di ottenere finalmente tutte le autorizzazioni per l’abbattimento. Adesso andremo avanti per la riqualificazione di Camerini e Villanova. Il tutto avverrà nei primi giorni del 2024’.

La sinergia tra gli uffici e gli assessorati è stato il minimo comune denominatore che ha portato all’iniziativa di abbattimento di questa mattina, lo afferma l’assessore al demanio Laura Greco: ‘Per le festività natalizie, non solo luci ed iniziative ma anche un’attenzione particolare verso altri settori. Questo è un segnale di come l’amministrazione vuole lavorare su diversi settori. Abbiamo atteso qualche settimana in più’, conclude Laura Greco, ‘ma purtroppo la burocrazia ha dei tempi lunghi’.

Un abbattimento che la Città attendeva ormai da tanti anni: “Un segnale importante con l’obiettivo di restituire dignità alle frazioni marine di Villanova e Camerini” spiega il vice-Sindaco, Giuseppe Tanzarella “un regalo per la Città a pochi giorni dal Santo Natale, una liberazione da un rudere che la Città aspettava ormai da decenni. Villanova deve essere un centro nevralgico dello sviluppo turistico costiero della nostra Città e questa demolizione si inserisce proprio in questo discorso. Dopo la pulizia dell’area si passerà alla sua rinaturalizzazione in linea con l’attività portata avanti dalla giunta sin dal suo insediamento in tema di parcheggi sulla costa, riforestazione ed utilizzo della poseidona spiaggiata”.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -
- Advertisment -spot_img