È stato presentato ieri, martedì 8 ottobre, durante una conferenza stampa svoltasi all’interno di Palazzo Nervegna, la decima edizione di Apulia Film Forum, che quest’anno, oltre alla città di Brindisi, coinvolge anche Ostuni e Mesagne.

Il principale Forum di coproduzione pugliese si pone l’obiettivo di favorire l’incontro e le partnership tra gli operatori del settore, offrendo agli addetti ai lavori l’opportunità di intercettare i produttori cinematografici e presentare i prodotti del sistema audiovisivo della Regione. Una manifestazione che completa la strategia di costruzione della filiera produttiva, consente lo scambio di buone pratiche, oltre che di risorse finanziarie, per facilitare la realizzazione di film in Puglia.

La decima edizione di Apulia Film Forum si terrà a partire da domani, giovedì 10 ottobre, fino a domenica 13 ottobre, ed è composta da una serrata scaletta di proiezioni e incontri con alcuni dei più prestigiosi rappresentanti dell’industria cinematografica italiana. Anche quest’anno il nostro territorio è pronto ad accogliere 80 produttori provenienti da venti nazionalità diverse, affinché sviluppino sinergie per realizzare i progetti filmici in coproduzione, da girare in tutto o in parte in Puglia.

A presentare l’iniziativa sono anche intervenuti: Loredana Capone, assessore Regione Puglia; Antonio Parente, direttore Apulia Film Commission, e Alberto La Monica, direttore Apulia Film Forum. Con la partecipazione di Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi; la consigliera comunale Claudia Trifan, delegata dal sindaco di Ostuni, e Marco Calò, in rappresentanza del sindaco di Mesagne.

«Per festeggiare in maniera degna il traguardo dei dieci anni di attività – ha dichiarato Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission – omaggiamo il territorio con due serate speciali, che vedranno coinvolti due grandi nomi del cinema italiano: Sergio Rubini e Toni Servillo. I due attori racconteranno in un talk show il loro percorso artistico e anche la loro esperienza, che li ha visti protagonisti sul territorio brindisino con due straordinarie pellicole».

Le due serate, a ingresso libero, si terranno al Teatro Verdi con inizio alle ore 19: sabato 12, con Rubini e la proiezione de “L’Uomo Nero” (Italia 2009, 116’); e domenica 13, con Servillo e la visione del film “È stato il Figlio” (Italia 2012, 90’. Nella Foto) di Daniele Ciprì. Entrambi gli incontri, moderati dal giornalista Fabrizio Corallo, saranno introdotti dalla stessa presidente di Apulia Film Commission.

Giovedì 10 ottobre in particolare sono previste le presentazioni di Direzione Generale Cinema Mibact, Eurimages, Creative Europe Desk Media Italy e Apulia Film Commission dei rispettivi servizi offerti a favore dei meccanismi di coproduzione. Nel resto della prima giornata e nelle due successive si terranno gli incontri tra i produttori, seguendo la formula dei one-to-one meetings.

Sono stati organizzati per i produttori ospiti tre differenti itinerari turistici, nei tre giorni dell’evento con visita del centro storico e dei monumenti di Brindisi e mini-crociera nel porto, visita del centro storico di Mesagne e del centro storico di Ostuni, realizzati in collaborazione con i rispettivi Comuni.

Apulia Film Forum è realizzato dalla Regione Puglia e dalla Fondazione Apulia Film Commission, con il patrocinio di Eurimages e in collaborazione con il Comune di Brindisi, il Comune di Mesagne, il Comune di Ostuni, Puglia Promozione e Aeroporti di Puglia.

Ulteriori informazioni sul programma e sulle 60 pellicole selezionate per Apulia Film Forum 2019 è possibile consultare la pagina dedicata sul blog Apuliacinema.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News