La tranquillità di Casalini, frazione di Cisternino, è stata interrotta questa mattina, intorno alle 10.30, da una rapina ai danni di un portavalori della Cosmopol.

Proprio mentre il portavalori aveva raggiunto la filiale di Poste Italiane all’interno della frazione, tre malviventi, con il volto travisato da un passamontagna e con addosso delle tute bianche, hanno sparato alcuni colpi di arma da fuoco costringendo le due guardie giurate a scendere dal mezzo blindato con le mani alzate.

A quel punto, uno dei tre avrebbe sottratto dall’interno del portavalori un sacco con all’interno circa 31mila euro. La banda a quel punto sarebbe fuggita a tutta velocità a bordo di un’auto, una Fiat Doblò di colore bianco.

I colpi di arma da fuoco sparati sarebbero stati una decina, esplosi, probabilmente da un kalashnikov da uno dei tre malfattori, mentre un complice era a bordo dell’auto con il motore acceso e il terzo avrebbe materialmente eseguito la rapina.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della stazione di Cisternino e i colleghi del Comando Provinciale, che stanno vagliando le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti in zona e ascoltando la testimonianza delle guardie giurate e dei testimoni.

Partito anche un elicottero dell’EliNucleo dei Carabinieri che sta sorvolando la zona, alla ricerca dei responsabili della rapina.Novità