Attivato su tre spiagge libere del litorale ostunese il servizio di salvataggio e primo soccorso a terra

Sarà attivo fino al 15 settembre il servizio di salvataggio su tre spiagge libere del litorale ostunese.

In osservanza a quanto stabilito dall’ordinanza sulla “Sicurezza balneare” emessa dalla Capitaneria di Porto di Brindisi, il Comune di Ostuni ha predisposto il servizio di sorveglianza e salvataggio in mare, nonché di primo soccorso a terra con personale abilitato, attivandolo su tre delle spiagge più frequentate del litorale.

Il servizio, come rende noto un avviso pubblicato sull’Albo pretorio del Comune di Ostuni che reca la data del 29 luglio, è stato affidato al Gruppo Frantic srl di Carovigno e rimarrà attivo tutti i giorni- domeniche e festività comprese- fino al prossimo 15 settembre, dalle ore 9 alle ore 19.

Le spiagge dotate di bagnini e di servizio di primo soccorso a terra, con l’indispensabile ausilio del defibrillatore, sono: la spiaggia di Costa Merlata adiacente alla Darsena e le due spiagge del Pilone (prima spiaggia a destra e prima spiaggia a sinistra della Torre San Leonardo).

«L’affidatario del servizio in questione– si legge nell’Avviso firmato dal sindaco Guglielmo Cavallo e dall’assessore alla Protezione Civile Giuseppe Corona- eserciterà la sorveglianza necessaria a garantire la scrupolosa osservanza delle norme di comportamento (compresi ove previsti i divieti) prescritti dalla Capitaneria di Porto di Brindisi e dalla Regione Puglia e più in generale le norme della corretta e civile concorrenza tra le persone. Tutti gli operatori del mare, nonché i singoli utenti e in ogni caso chiunque venisse a conoscenza di comportamenti pericolosi per la salute/incolumità pubblica relativa all’ambiente marino, sono invitati a segnalarlo con la massima tempestività a mezzo di una telefonata gratuita al numero Blu 1530 attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24».

L’obiettivo dell’amministrazione è quello di aumentare già a partire dalla prossima stagione balneare, il numero di spiagge dotate di servizio di salvataggio e primo soccorso. Anno dopo anno si ripresenta infatti il problema della sicurezza sulle spiagge libere, spesso teatro di episodi di annegamento.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News