Domenica 2 dicembre a Ostuni il Buskers Party organizzato dal DUC "CIttà Bianca"

Domenica 2 dicembre a Ostuni si svolgerà il Buskers Party, l’iniziativa organizzata dal DUC (Distretto Urbano del Commercio) “Città Bianca”, in collaborazione con la Regione Puglia e l’amministrazione comunale.

Dalle ore 17 alle 22, una festa animata dagli artisti di strada ravviverà le strade di Ostuni, dalla parte antica a quella commerciale, con l’obiettivo di far conoscere il DUC “Città Bianca” e di riqualificare le vie principali della città e il commercio, così come nelle intenzioni della Regione Puglia che ha voluto supportare i Distretti Urbani del Commercio.

Tra gli obiettivi dei DUC, la valorizzazione degli aggregati commerciali naturali, i “centri commerciali all’aperto”, in un’ottica di virtuosa collaborazione fra pubblico e privato.

Nel perimetro che segna l’area del Distretto, saranno posizionati permanentemente i gonfaloni del DUC ostunese, un intervento strutturale volto a segnalare in maniera chiara il percorso dello stesso Distretto e che fungeranno da indicatori stradali per i turisti alla ricerca di servizi e prodotti commerciali.

L’iniziativa Buskers Party, oltre a promuovere il Distretto anche al di fuori dei confini comunali e puntare ad un coinvolgimento più diretto degli avventori e dei commercianti, potrà essere goduta appieno servendosi di una mappa del percorso del Distretto sulla quale saranno indicate, in occasione dell’evento, le postazioni che ospiteranno le compagnie degli artisti di strada.

Presso ogni postazione, i bambini con le loro famiglie, potranno farsi rilasciare un timbro sulla scheda riportata sul retro dei volantini dell’evento, scheda che sarà distribuita da un artista itinerante, per partecipare ad un simpatico gioco, alla scoperta di coloro che si esibiranno lungo il percorso indicato sulla mappa. Chi avrà completato la scheda, potrà ritirare un omaggio presso le attività commerciali che si trovano lungo il percorso segnato dagli artisti.

La manifestazione sarà inaugurata alle ore 18 a Via Pola, in una tendostruttura allestita appositamente, con un incontro aperto alla cittadinanza.

Sarà poi possibile assistere agli spettacoli di diversi artisti di strada come il fachiro, il mimo, il mangiafuoco e i clown, che intratterranno gli avventori in undici postazioni fisse dislocate lungo il percorso, in corrispondenza delle zone a maggiore vocazione commerciale.