Cestistica Ostuni torna sconfitta dalla trasferta a Castellaneta

La Valentino Basket Castellaneta festeggia, per la prima volta in stagione, la seconda vittoria consecutiva a spese della Cestistica Ostuni, sconfitta ieri in trasferta con il punteggio finale di 99-70.

La partita disputata al Palatifo di Castellaneta inizia con il vantaggio dei padroni di casa, nonostante la Cestistica abbia provato a imporsi sotto le plance con Leo e Teofilo. Si arriva al primo break con la Valentino in vantaggio; dopo la ripresa i gialloblu provano a rispondere in un primo quarto equilibrato chiuso da Moliterni sul punteggio di 20-19.

Il secondo periodo si apre con Clemente e la tripla di Angelini seguita, alla metà esatta, da Petraitis che, dalla lunetta, mette a segno il +6 (33-27). La fuga dei padroni di casa si concretizza nel finale con protagonisti Petraitis e Gaudiano dalla lunga distanza: 50-37 alla pausa lunga ed applausi del Palatifo.

Al ritorno dagli spogliatoi, nonostante Teofilo prova a scuotere i suoi, Angelini e Petraitis, con due triple in transizione, sanciscono il +18 (58-40). Cestistica Ostuni accusa il colpo e i padroni di casa ne approfittano colpendo in successione; prima con Angelini, e poi con Petraitis e Clemente: 68-44 al 7′. Nel finale Teofilo e la tripla di Manchisi provano a riaprire la partita, ma il Castellaneta, grazie a capitano Resta, mette a segno tre triple che sotterrano definitivamente gli ospiti: al 6′ il punteggio è 93-60 in favore dei padroni di casa che, alla sirena finale, diventerà 99-70.

Cestistica Ostuni adesso è al terzo posto della classifica, con 16 punti, dopo Pallacanestro Lupa Lecce e Action Now! Monopoli. Domenica 20 gennaio dovrà affrontare in casa il Monteroni, ultimo in classifica, a pari merito con il Vieste e il Mola.

VALENTINO BASKET CASTELLANETACESTISTICA OSTUNI (99-70)

CASTELLANETA: Angelini 19, Clemente 9, Gaudiano 7, Petraitis 26, Mihaylov 9, Picaro, Cassano 6, Moliterni 8, Resta 15, Pancallo. Coach: Leale.

OSTUNI: Manchisi 9, Leo 6, Fiusco 16, Bruno 11, Teofilo 23, Caloia 4, Petraroli, Tanzarella 1, Kadzevicius ne, Giannotte ne. Coach: Romano.

Arbitri: Menelao (BA) e Ceo (BA)Novità