Da circa una settimana, stando a quanto riportato da un cittadino ostunese, percorrendo via dei Fabbri, una delle strade parallele della lunga arteria cittadina che è viale degli Emigranti, ci si imbatte in una considerevole quantità di foglie secche e immondizia d’ogni genere.

«L’accumulo dei rifiuti a bordo strada è un problema che chi abita in questa zona ha da sempre. Ogni volta che c’è forte vento – spiega il concittadino – tutto quello che è per terra viene spinto verso il marciapiede, dando vita a uno spettacolo indecoroso per i residenti e per chi è di passaggio, che prima o poi dovrà pur finire. Nonostante le segnalazioni e le richieste d’intervento inoltrate agli organi competenti, la situazione lungo i marciapiedi continua a peggiorare. Agli ostunesi viene chiesto di pagare puntualmente la TARI, mi domando perché la stessa solerzia non venga adoperata per garantire alla cittadinanza la qualità ambientale per cui paga».

Chiunque volesse porre all’attenzione della Redazione di Ostuni News una questione di pubblico interesse, può farlo via WhatsApp al numero +39 329 262 47 47, oppure scrivendo a segnalazioni@ostuninews.it.Novità