Continua a far discutere il nuovo Regolamento Comunale sull’occupazione del suolo pubblico destinato a bar, pub e ristoranti di Ostuni.

Dopo l’intervento di Confsercenti, che aveva scritto al Commissario Prefettizio Rosa Maria Padovano chiedendo di ottenere un anno di proroga per l’adeguamento, anche Fenailp avanza la medesima richiesta, proponendo inoltre di indire una Conferenza di servizi.

Il presidente di Fenailp (Federazione Nazionale Autonoma Imprenditori e Liberi Professionisti) Brindisi, Cosimo Lubes, ha presentato l’istanza al Commissario Padovano.

«In riferimento alla delibera n° 53 del 9 aprile 2019 con la quale la S.V. ha approvato il regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico per spazi esterni, sulla scorta del fatto che è stato proposto un piano che, di fatto, stravolge completamente quello dello scorso anno, mi sento di sollecitarla a mantenere lo status quo dello scorso anno in modo che si possa partire in maniera definitiva con la stagione estiva e poi dare mandato alla nuova amministrazione di fare le valutazioni opportune»– si legge nella nota scritta dal presidente Lubes e indirizzata al Commissario Prefettizio del Comune di Ostuni.

«Volevo– continua la nota- fare presente che, a nome della federazione, proponiamo una Conferenza di servizi per discutere, con tutti gli organi competenti e interessati, su come procedere per le nuove autorizzazioni anche perché, allo stato attuale, i commercianti sono in preda alla confusione più totale, non potendo ancora presentare nessuna domanda e avendo ormai alle porte la Pasqua. Non riteniamo giusto che gli operatori commerciali debbano stravolgere e modificare gli arredi in poco meno di una settimana, con conseguente esborso di denaro con la prospettiva che lo stesso piano non sia quello definitivo e che la prossima amministrazione possa nuovamente modificare. Per questo motivo-conclude la nota- chiediamo di valutare la possibilità di concedere una proroga, almeno per questa stagione estiva, in modo da dare il tempo necessario all’adeguamento richiestoNovità