8.9 C
Ostuni
28 Marzo 2020

Emergenza Coronavirus, Ospedale: il Comune consegna dispositivi di protezione individuale

Grazie all'utilizzo di una parte dei soldi donati attraverso la raccolta fondi, il Comune di Ostuni ha potuto acquistare mascherine, guanti, tute,. calzari e occhiali protettivi

È stata consegnata all’ospedale di Ostuni questa mattina una prima fornitura di dispositivi di protezione individuale. Mascherine FFP3, guanti, tute, calzari e occhiali protettivi sono a disposizione del personale medico e sanitario del presidio ospedaliero della Città bianca, grazie all’utilizzo di una parte dei soldi pervenuti al Comune attraverso la raccolta fondi attivata qualche giorno fa a sostegno dell’ospedale di Ostuni.

Il sindaco Guglielmo Cavallo e il vicesindaco Antonella Palmisano, assieme ai volontari della sezione locale della Croce Rossa Italiana, hanno affidato il materiale al direttore sanitario, che procederà all’assegnazione dei DPI con prevalenza al Pronto Soccorso e ai reparti di radiologia e pneumologia.

- Advertisement -

«Abbiamo iniziato a utilizzare parte della somma giunta in donazione direttamente sul conto corrente della tesoreria comunale – spiega il vicesindaco Antonella Palmisanoperché era possibile svincolarla nell’immediato. In questo modo, grazie ovviamente ai tanti donatori che hanno contribuito, c’è stata la possibilità di garantire ai medici, agli infermieri e al personale sanitario che opera in prima linea nel nostro ospedale, questa prima fornitura di materiale per la protezione individuale, consentendo loro di lavorare in totale sicurezza. Per quanto riguarda la campagna online attivata su GoFundMe, manca poco per raggiungere l’obiettivo prefissato. Solo allora sarà possibile disporre materialmente della cifra raccolta. A nome anche del sindaco e dell’amministrazione comunale, ringrazio tutti coloro che hanno fatto una donazione, in un modo o nell’altro, e invito chi se lo può permettere a farla, perché l’ospedale di Ostuni ha bisogno di noi per fronteggiare al meglio l’emergenza assistenziale in corso».

Anche il sindaco Guglielmo Cavallo, dando notizia della donazione dei dpi attraverso la sua pagina Facebook, ha ringraziato gli ideatori della campagna, i donatori e il personale dell’ospedale.

«È il minimo che possiamo fare per i nostri operatori sanitari – scrive il sindaco Cavalloimpegnati in prima linea in questa battaglia. È stata l’occasione per manifestare a medici e infermieri la vicinanza di tutta la Città che apprezza e sostiene il loro sforzo. Io rientro a casa, noi stiamo a casa: anche per loro».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -

Diffusione dei dati epidemiologici: i sindaci della provincia di Brindisi scrivono a Emiliano

I sindaci della provincia di Brindisi scrivono al presidente della regione Michele Emiliano per chiedergli di risolvere il problema relativo alla comunicazione dei dati...

Coronavirus, sale a 1334 il numero dei contagiati in Puglia. Tre i nuovi casi in Provincia di Brindisi

Sale a 1334  il numero complessivo dei contagiati da Coronavirus in Puglia. Di qualche minuto fa il bollettino giornaliero della protezione civile regionale, in cui si...

Sospensione imposte comunali, Confesercenti Brindisi ringrazia il sindaco Guglielmo Cavallo

La Confesercenti della Provincia di Brindisi, assieme alla Confesercenti di Ostuni, ringrazia pubblicamente il sindaco Guglielmo Cavallo per aver sospeso il pagamento di tutte...

Incidente stradale in pieno centro a Ostuni: uno dei due conducenti finisce in ospedale

Un incidente stradale si è verificato in pieno centro cittadino oggi, venerdì 27 marzo, intorno a mezzogiorno tra una Hyundai e una Ford. Sul...

Coronavirus, il Gruppo Riccoboni devolve 10mila euro all’ospedale di Ostuni

Il Gruppo Riccoboni, presente a Ostuni con l’azienda Eco.Impresa, devolve 10mila euro a favore della campagna di raccolta fondi a sostegno dell’ospedale civile della...
- Advertisment -
- Advertisment -