Presso la Biblioteca comunale di Ostuni è stato istituito il Fondo Bibliotecario musicale "Giovanni Francioso"

Il 29 luglio 2015 scompariva prematuramente, a soli 53 anni, Giovanni Francioso, stimato musicista e compositore, nonché apprezzato insegnante ostunese. Nel pomeriggio di ieri, martedì 15 gennaio, giorno del suo compleanno, è stato istituito in sua memoria un Fondo Bibliotecario a lui intitolato presso la Biblioteca comunale di Ostuni.

Sono stati donati alla città, per volontà stessa del compianto musicista, i suoi amati strumenti musicali e la sua biblioteca contenente numerosi testi musicali, ma anche il frutto delle sue ricerche e dei suoi studi incentrati soprattutto sulla storia della musica classica, popolare e sacra della città di Ostuni.

Per rendere possibile l’istituizione del Fondo, nei mesi scorsi si è costituito un gruppo di lavoro formato da parenti, amici e colleghi del musicista. Il gruppo è formato da Gaetano Francioso, Rosario Santoro, Silvio Carrino, Antonella Cavallo, Claudio Santoro e Annagemma Simini. Il Fondo è diventato realtà grazie alla disponibilità del dirigente della Biblioteca comuanle, Giovanni Quartulli, dell’assessore Antonella Palmisano e della direttrice Francesca Garziano.

D’ora in poi, chiunque potrà consultare il Fondo Bibliotecario “Giovanni Francioso”, previo permesso da richiedere alla Biblioteca Comunale.

Giovanni Francioso, oltre ad essere uno stimato musicista, è stato anche un docente di musica stimato e amato da alunni e colleghi. Pochi mesi dopo la sua morte, la scuola di Ostuni “Barnaba Bosco”, in cui Giovanni Francioso insegnava, gli volle intitolare il Laboratorio musicale del plesso scolastico, nel corso di una toccante cerimonia, che si svolse 15 gennaio 2016, giorno in cui il compianto musicista ostunese avrebbe compiuto 54 anni.