La Via della Seta avvicinerà la Puglia alla Cina.

E’ infatti previsto entro la fine del 2019 un volo diretto intercontinentale da Bari a Shanghai. L’importante novità è inserita nel Memorandum d’Intesa sottoscritto tra China International Travel Service (CITS) e Aeroporti di Puglia.

Il Memorandum traccia le linee guida per l’implementazione del progetto “Italia Top Destination” proteso alla diffusione e alla promozione della destinazione “Italia” sul mercato cinese, con l’obiettivo di puntare su un turismo di qualità.

Il patto d’intesa è frutto dell’esito dei risultati prodotti da un accordo sottoscritto nel 2018 tra Pugliapromozione e il CITS, che ha determinato, in pochi mesi, un incremento del turismo cinese in Puglia pari a un + 18%.

«Con la firma di questo accordo si determinano i presupposti– ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onestiper la creazione di nuove iniziative di sviluppo verso le aree del Far East, su mercati che, in termini di popolazione e di specificità dei servizi richiesti, rappresentano una importante opportunità per l’economia e l’industria turistica pugliesi. Adeguate dotazioni infrastrutturali e livelli elevati di assistenza alla clientela, insieme alle politiche di incremento dei flussi incoming, di destagionalizzazione dell’offerta e di affermazione del brand ‘Puglia’ nel mondo».

L’introduzione di un volo intercontinentale rappresenterebbe un vero e proprio salto di qualità per lo scalo aeroportuale pugliese. CITS, il tour operator di Stato della Repubblica Cinese, costituisce il più prestigioso brand di turismo del Paese asiatico, oltre ad essere inoltre tra i primi fornitori di Business Travel Service in Cina.

Auspicabilmente, il volo diretto Bari-Shanghai dovrebbe diventare operativo entro l’estate- e comunque entro il 2019- garantendo due o tre voli settimanali.Novità