“La funzione maieutica del dialogo” è il tema della conversazione che Francesca Lopane, docente di Storia e Filosofia presso il Liceo Classico “A. Calamo” terrà venerdì 8 novembre, con inizio alle ore 17, nell’auditorium dell’Istituto Jean Monnet di Ostuni.

L’incontro, organizzato dalla Università delle Tre Età, introduce al Corso dedicato a “Il pensiero antico alla base della nostra civiltà” e intende approfondire uno dei più grandi insegnamenti della filosofia greca, quello appunto del dialogo, di cui si avverte oggi un rinnovato e urgente bisogno come segno distintivo dell’essere umano in termini di capacità di relazione con l’altro, ma anche con se stessi.

Francesca Lopane

«La maieutica, intesa come parto intellettuale, costituisce – come anticipa la prof.ssa Lopane – una delle metafore più celebri dell’intera storia del pensiero, a partire da quello che può essere considerato il mito fondativo: la nascita di Atena, dea della sapienza, dalla testa di Zeus, e che ha finito per diventare punto di riferimento della pedagogia, della psicologia e della psicoterapia.

Ad essere proposta all’attenzione sarà, naturalmente, la maieutica di Socrate, nella sua formula più nota, quella tramandata dal suo allievo Platone. Del dialogo socratico sarà sottolineata la portata etica e da qui, anche attraverso la riflessione di Sant’Agostino, esaltato quel particolare dialogo con se stessi, che già da Socrate viene indicato come il “pensare” e dalla filosofa Hannah Arendt come l’unico efficace antidoto alla “banalità del male”».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News