Si è svolto a Salerno dal 18 al 20 ottobre scorso il congresso nazionale della Fenailp – federazione nazionale autonoma degli imprenditori e liberi professionisti per il rinnovo delle cariche sociali, a tema “PMI e Sviluppo del Made in Italy (Food Safety e Blockchain)”. Durante l’appuntamento campano, l’ostunese Cosimo Lubes, Mimmo per chiunque lo conosca, è stato investito della carica di vicepresidente nazionale.

Il Convegno ha affrontato tematiche attuali, quali quelle della difesa effettiva delle produzioni “Made in Italy”, delle sanzioni per gli operatori sleali e della sicurezza, con i nuovi sistemi di tracciabilità. In tale prospettiva la blockchain è un sistema utile non solo in termini di “food safety”, ma anche per la difesa degli alimenti di qualità e per la trasparenza delle materie prime impegnate.

Lo sviluppo delle PMI, pertanto è connesso all’adozione di modelli affidabili che possano incrementare la fiducia dei consumatori e l’affermazione sul mercato di prodotti italiani di pregio.

Hanno partecipato al congresso i delegati eletti dalle Federazioni provinciali, i delegati delle Associazioni Nazionali aderenti, e gli iscritti onorari, provenienti da tutte le provincie italiane.

Nell’ultimo giorno del Congresso è stato eletto presidente Sabato Pecoraro. La Giunta Esecutiva resterà in carica, come da statuto, per i prossimi 5 anni ed affiancherà il presidente Pecoraro, è composta dal segretario generale Mario Arciuolo, Cosimo Lubes di Ostuni eletto vicepresidente, Sebastiano Coco di Catania e Oronzo Rifino di Bari.

Nel Consiglio Nazionale per la Puglia ci sono: Domenico Altavilla di Latiano, Mariagiovanna D’Amico di Ostuni, Anaclerio Vito e Leonardo Sorrentino per Taranto e provincia, Elisabetta Di Fonzo di Santeramo in Colle, Maria Antonietta D’Ambrosio di Cassano delle Murge per Bari e provincia.

 È importante sottolineare quanto per la Regione Puglia sia stato intenso e determinante il lavoro svolto da Cosimo Lubes nel mettere insieme in pochissimo tempo una grande squadra operativa che contribuirà alla crescita della FENAILP.

Un’azione programmatica indirizzata al rispetto delle regole di comportamento alle quali faranno riferimento gli associati e le associazioni aderenti: osservanza delle Leggi dello Stato, rispetto e promozione dei diritti e degli interessi legittimi dei consumatori e delle controparti, partecipazione attiva e costruttiva degli associati alla vita della federazione.

«Un progetto innovativo da sviluppare in un percorso condiviso con tante realtà regionali diverse e uniche per le loro specificità territoriali. La nostra – afferma Lubessarà la voce delle imprese che vivono con intensità i cambiamenti del territorio e le dinamiche collettive, perché il territorio è, per le nostre imprese, il fattore produttivo che le caratterizza».

 

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News