“Pinocchio”, il film di Matteo Garrone, che si sta girando in questi giorni in Puglia, fa tappa anche a Torre Pozzelle, sul litorale di Ostuni, scelta probabilmente per girare le scene clou di Pinocchio e la balena.

Matteo Garrone aveva già scelto il teatro di Noicattaro, il più piccolo d’Europa, per fare da palcoscenico agli spettacoli di Mangiafuoco, che nel film è interpretato da Gigi Proietti. Il Paese dei Balocchi invece è stato realizzato all’interno di una masseria tra Ostuni e Fasano, mentre a Monopoli sarà ambientata la Casa della Fata dai capelli turchini, interpretata da Matilda De Angelis.

All’inizio delle riprese, cominciate lo scorso 18 marzo in Toscana, non si sapeva ancora che una delle location avrebbe riguardato anche Torre Pozzelle, una delle zone marine più suggestive e incontaminate del brindisino.

A darne notizia l‘ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto di Brindisi su richiesta della “Archimede srl”, produttrice del film insieme a Rai Cinema e a Le Pacte.

Nelle giornate del 20 aprile e del 6 maggio, dalle ore 8 alle ore 16– si legge nell’ordinanza pubblicata sul sito della Capitaneria di Porto di Brindisi-  sono interdette le acque antistanti contrada “Torre Pozzelle” del Comune di Ostuni fino a una profondità di 200 metri dalla costa per permettere le riprese cinematografiche del film “Pinocchio”.Novità