Aggiudicato l’appalto per la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’incrocio tra la strada provinciale per Villanova, l’ex SS 16 per Fasano e la via dei Colli. Conclusa la procedura di gara, il comune di Ostuni si appresta a sottoscrivere il contratto per l’avvio del cantiere con la Revi Sud SRL di Valenzano, incaricata di portare a termine l’opera a giugno, ovvero entro l’inizio della stagione estiva.

L’intervento, pianificato durante il precedente mandato nell’ottica di migliorare la sicurezza stradale in quel punto nevralgico di acceso alla città, vedrà la luce nei prossimi mesi grazie all’impegno dell’attuale compagine di centrodestra al governo cittadino e all’assessorato ai lavori pubblici, guidato da Giuseppe Francioso.

Il progetto esecutivo ha previsto l’esproprio di alcune porzioni di terreno in corrispondenza dell’area in cui verrà realizzata l’opera, che costerà alle casse comunali una somma di circa 60mila euro. Nello specifico sarà realizzato un nuovo tappetino d’usura in conglomerato di bitume, nuove isole spartitraffico, una cordonatura in pietra di Trani per l’aiuola centrale della rotatoria, che sarà riempita di verde. Altri alberi saranno piantati lungo i marciapiedi di corso Mazzini, dove è prevista l’installazione di nuova segnaletica orizzontale e verticale. La strada verrà ampliata infine di circa 2cento metri quadri sul versante delle strade provinciali per Villanova e Fasano.

Un progetto che troverà apprezzamento tanto nella popolazione residente, che in turisti e frequentatori dei lidi della Città bianca. Senza dubbio il traffico scorrerà più agevolmente e ci saranno meno rischi per la sicurezza stradale, come accaduto appena tre anni fa con la realizzazione della rotatoria tra via Bosco e via De Laurentis, che regola il traffico in ingresso alla città dal versante opposto.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News