Nella stessa settimana in cui è iniziata la stagione dei grandi, l’Olympique Ostuni ha celebrato anche la partenza del campionato nazionale Under 19, quello riservato ai futuri Warriors.

In campo è sceso un gruppo profondamente rinnovato per il sodalizio gialloblù, che l’anno scorso, impegnato nel campionato regionale di serie C1, aveva affrontato nella sezione giovanile il campionato regionale Under 21. Quest’anno invece, in seguito alla promozione della prima squadra nel Nazionale di serie B, si è visto obbligato ad affrontare il nazionale Under 19, dovendo inserire diversi volti nuovi, 7 per la precisione, nel gruppo che ha come obiettivo dichiarato quello di formare giocatori arruolabili in prima squadra in futuro.

Prima giornata di campionato, prima trasferta, e prima prova impegnativa: a casa di chi il campionato Under 19 l’anno scorso l’ha vinto, e che ha esibito poco prima del fischio di inizio il trofeo della passata stagione. Cosa che avrebbe potuto spaventare gli ancora inesperti giovani gialloblù, ma che, visto il risultato finale, probabilmente è servita da ulteriore stimolo. L’Olympique torna da Bernalda con un punto in classifica, frutto del pareggio per 6-6, in una partita ricca di emozioni, che ha visto i ragazzi guidati temporaneamente dal direttore dell’area tecnica dell’Olympique Alessandro Bagnulo, passare in vantaggio per 1-0, trovarsi ribaltati per 4-2, ribaltare a loro volta l’avversario fino al 4-6, e venire acciuffati nel finale, probabilmente per qualche errore di inesperienza per 6-6.

I giovani Warriors, guidati in campo dal neo capitano Caló, dai confermati Zaccaria, Cavallo, Iaia, e Orlandino, hanno visto i positivi esordi di Moro, Maffei e Perra, lasciando intendere agli uomini del Presidente Andriola che quest’anno, la domenica mattina al pala-Gentile, ci sarà da divertirsi.

«Quello di quest’anno sembra un buon gruppo – ha dichiarato il “mister pro tempore” Bagnulo, al ritorno da Bernalda – già abbastanza affiatato, e con ragazzi pronti ad aiutarsi l’un l’altro, cosa che in passato non sempre abbiamo riscontrato. Ora vedremo se le prime sensazioni troveranno conferma nelle partite successive».

L’under 19 sarà impegnata già mercoledì sera a Taranto, contro i pari età della città dei 2 mari per la coppa Italia di categoria, e domenica prossima alle 11, farà il suo esordio tra le mura amiche, contro la Futura Matera.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News