spot_imgspot_imgspot_img
8.9 C
Ostuni
Febbraio 24 2024

Ostuni: approvato in consiglio comunale il conferimento di incarichi speciali ai consiglieri comunali.

Pomes: “Valorizziamo il lavoro di tutto il consiglio comunale e annulliamo le distanze tra politica e cittadini”

- Advertisement -

È stato approvato dalla maggioranza del consiglio comunale riunitosi lunedì 27 novembre l’ordine del giorno: “Conferimento incarichi speciali ai consiglieri comunali”. Con una nota protocollata il 15 novembre scorso il sindaco Angelo Pomes manifestava la volontà di proporre al consiglio comunale il conferimento di incarichi speciali ad alcuni consiglieri avvalendosi della facoltà prevista dall’art.38, comma 2, dello Statuto Comunale e dall’art.13 del Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari. La nota visionata e approvata sia dalla Conferenza dei Capigruppo che dalla Prima Commissione Consultiva (Affari Generali – Personale) è stata infine oggetto di votazione durante l’ultima seduta del consiglio comunale tenutasi nel Salone dei sindaci di Palazzo San Francesco.

“L’iniziativa nasce dalla necessità di approfondire alcune tematiche relative alla nostra città, -spiega il sindaco Pomes- valorizzando il lavoro di tutto il consiglio comunale al fine di annullare le distanze e recuperare la fiducia dei cittadini nei confronti della politica, ciò coerentemente con l’impegno assunto in campagna elettorale.”

Nello specifico sono stati conferiti gli incarichi speciali:

alla Consigliera comunale Maristella Andriola, l’approfondimento delle problematiche legate al miglioramento della fruizione del Centro Storico urbano, della viabilità e del decoro, per i soggetti residenti, per gli esercenti, per i turisti e per i cittadini tutti;

al Consigliere comunale Andrea Pinto, l’approfondimento concernente la tematica dei “Dehors”, con particolare riferimento alle aree storiche e nell’ottica della stesura del nuovo Regolamento comunale in materia;

al Consigliere comunale Errico Turi, lo studio di proposte concernenti la migliore gestione e fruizione del Porto turistico di Villanova;

alla Consigliera comunale Emilia Francioso, l’approfondimento incentrato sul progetto di costruzione del nuovo canile comunale;

al Consigliere comunale Domenico Tanzarella, l’approfondimento incentrato sulle necessità e criticità delle contrade ostunesi, anche con riferimento alle problematiche relative a viabilità, toponomastica ed approvvigionamento dei servizi essenziali;

al Consigliere comunale Francesco Natola, lo studio di iniziative e proposte di rigenerazione urbana del Distretto del Commercio (Viale Pola), anche in considerazione del Concorso di idee indetto per la riqualificazione della predetta area;

al Consigliere comunale Cataldo Melpignano, l’approfondimento delle problematiche inerenti il Nosocomio ostunese, con particolare riferimento al crono-programma di ultimazione dei lavori della nuova “Piastra” attigua alla struttura esistente;

alla Consigliera comunale Antonia Greco, l’approfondimento relativo alle problematiche che investono l’attuale Zona Industriale di Ostuni, nell’ottica di un miglioramento complessivo dei servizi e delle infrastrutture che la servono;

al Consigliere comunale Fabio Giorgino, lo studio delle tematiche inerenti la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica allo scopo di intraprendere un progetto di trasformazione della Città in “Smart City”.

Si tratta di un passo importante -conclude Pomes- per la nostra comunità e per tutti i consiglieri coinvolti, i quali avranno modo non soltanto di approfondire e prendersi cura di tematiche di importanza cruciale per la nostra città ma anche per i cittadini, i quali vedranno rappresentate le proprie necessità e potranno fare riferimento ai consiglieri comunali coinvolti sulle materie e gli argomenti di cui -i suddetti consiglieri- hanno ricevuto la delega speciale.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -
- Advertisment -spot_img