spot_imgspot_imgspot_img
8.9 C
Ostuni
Dicembre 4 2023

Palazzo Roma riaccende il proiettore con ‘Me Contro Te’ e ‘Oppenheimer’

- Advertisement -

Dopo una breve pausa, Palazzo Roma di Ostuni riapre i battenti venerdì 20 ottobre per una nuova Stagione di Cinema che promette di sorprendere e incantare il pubblico con una selezione di film eclettica e di grande impatto. Nel programma, a firma di Carmelo Grassi, ci saranno ultime uscite hollywoodiane, capolavori del cinema d’autore, Rassegne, eventi speciali e ospiti.

La programmazione del weekend prevede già appuntamenti dedicati ad adulti, bambini e il primo ospite della Stagione.

Da venerdì 20 a domenica 22 alle ore 17:00 e alle ore 18:30 l’appuntamento è con “Me contro te – Vacanze in Transilvania”, il nuovo film del duo più amato dai bambini. Cos’avranno in serbo Lui e Sofi in questo nuovo e avventuroso capitolo della saga? Nel laboratorio ormai abbandonato del Signor S., Viperiana, Perfidia e la banda dei Malefici stanno tramando un piano malvagio per distruggere i Me Contro Te e il mondo intero: oscurare il Sole con il prezioso diamante delle paure e rendere la Terra un posto buio e desolato. Ma il diamante è nascosto nel posto più spaventoso del Pianeta: il Castello del Conte Dracula in Transilvania…..!

Tra il primo e il secondo spettacolo di domenica 22, alle ore 18:00, Antonella Carone – l’attrice interprete della cattivissima Perfidia, sarà presente in sala per incontrare i piccoli spettatori. 

Siamo davvero contenti di poter ripartire con la Stagione Teatrale e Cinematografica di questo inverno e siamo sicuri di rendere un servizio gradito ai cittadini di Ostuni. Sempre attenti alle esigenze culturali del paese ci impegneremo a creare un calendario di eventi al passo con le necessità del pubblico a noi affezionato” dichiara Francesca Liconso, amministratore di Palazzo Roma.

Le serate del weekend sono dedicate agli adulti con l’imperdibile Oppenheimer di Christopher Nolan, che sarà in programmazione da venerdì 20 a domenica 22 ottobre alle ore 20:00.

Il film è definito un «thriller storico», una pellicola biografica sulla figura di Robert Oppenheimer, il “padre della bomba atomica”.

Il film segue la vita del fisico, direttore del laboratorio di Los Alamos durante il progetto Manhattan, che ha portato alla creazione della prima bomba atomica, mostrando l’adrenalinico paradosso dell’enigmatico uomo che per salvare il mondo è costretto a metterlo a rischio.

La storia di Oppenheimer è senza dubbio la storia di una tragedia, un capitolo terribile nella storia dell’umanità, ma anche quella di un uomo, consapevole delle tremende conseguenze del suo progetto, come ammette nel primo trailer, che riassume l’intero dramma futuro: «Non la temeranno finché non la capiranno. E non la capiranno finché non l’avranno usata».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -
- Advertisment -spot_img