Qualche giorno fa la Corte Federale d’Appello ha accolto il ricorso presentato dalla Polisportiva Five Bitonto che quindi si vede restituire i 12 punti che le erano stati decurtati e accede così ai playoff.

L’Olympique Ostuni si vede così superato dai neroverdi, che acquistano tre punti di vantaggio sulla squadra ostunese.

La notizia ha procurato un po’ di amarezza tra le fila gialloblu, ma non ha mutato gli obiettivi. C’è sempre una semifinale playoff da disputare in casa, di fronte a quel pubblico che nell’ultima infausta trasferta barlettana non ha lasciato i ragazzi di Basile alla mercé di una Editalia davvero straripante. Lo sfidante sarà l’Audace Monopoli, avversario battuto in entrambe le sfide di questa regular season e che promette partite senza esclusione di colpi.

L’Audace si presenta con il miglior attacco del campionato, la cui freccia più acuminata è sicuramente Alessandro Laneve, che nel corso dell’ultima stagione ha alle spalle quarantaquattro gol.

Nonostante le vittorie ottenute in campionato potrebbero far pensare ad una partita in discesa, l’Olympique dovrà azzerare il contachilometri e affrontare la gara con la consapevolezza del dentro o fuori, dell’ora o mai più, dell’ultima possibilità.

Il compito di Fiorentino e compagni sarà quello di coronare una stagione positiva, fatta di tante soddisfazioni e di altrettante emozioni, che ha visto l’Ostuni meritatamente qualificarsi a dei play-off che un anno fa parevano pura utopia. L’altra semifinale, Bitonto-Barletta, decreterà la prima finalista, e i gialloblu hanno il dovere di strappare l’altro pass per la battaglia decisiva.

Appuntamento al PalaGentile domani, mercoledì 17 aprile, alle ore 21:00.Novità