Con 2030 voti Guglielmo Cavallo vince le primarie di centrodestra a Ostuni.

Sarà quindi l’avvocato, ex vicesindaco della giunta Coppola, a rappresentare l’intera compagine nelle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno domenica 26 maggio.

Giovanni Zaccaria, candidato appoggiato da Fratelli d’Italia, Ostuni Tricolore e Fratelli d’Italia ha raccolto 1515 preferenze. Cinquantaquattro le schede risultate bianche o nulle.

Complessivamente, dalle ore 8 alle 22, sono state 3599 le persone che hanno scelto di recarsi a votare alle primarie di centrodestra. Un’affluenza record che ha superato di gran lunga le aspettative, soprattutto considerato il fatto che era la prima volta che nella Città Bianca il centrodestra decideva di affidare alle primarie la scelta del candidato sindaco.

«Ringrazio tutti per il sostegno e per questo risultato»– ha commentato a caldo Guglielmo Cavallo, subito dopo la fine dello spoglio. «Da domani si comincia a lavorare sulle liste, insieme a tutto il centrodestra, ricucendo gli eventuali strappi che si erano venuti a creare».

Cavallo è stato sostenuto da Forza Italia, Obiettivo Comune, Direzione Italia, Partito delle Aziende e Il Popolo della Famiglia.

Le operazioni di voto e di scrutinio si sono svolte serenamente con un’affluenza che, già a mezzogiorno, aveva superato i 1000 votanti.

Grande soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa anche da Mauro D’Attis,  coordinatore regionale di Forza Italia: «Guglielmo Cavallo, sostenuto da Forza Italia, vince le primarie del centrodestra a Ostuni. Congratulazioni ed ora avanti tutta! Il mio apprezzamento a Giovanni Zaccaria che ha ottenuto un ottimo risultato. Insieme, Guglielmo e Giovanni, hanno portato 3.600 ostunesi al voto! Bravi!»

Lo spoglio è stato sospeso per qualche minuto, intorno alle 22.30, perché uno degli scrutatori ha avuto un attacco epilettico ed è stato chiamato il 118. Le operazioni di scrutinio sono poi riprese dopo una decina di minuti.Novità