I Carabinieri arrestano un 40enne scoperto nella sua abitazione di campagna a smontare un'auto rubata

E’ stato sorpreso dai Carabinieri mentre smontava un’auto rubata.

Un quarantenne di Carovigno è stato arrestato in flagranza mentre, nella sua abitazione di campagna di contrada Colacurto, a pochi chilometri dal paese, era intento a smontare una Fiat Panda rubata.

L’automobile, di proprietà della società di autonoleggio AVIS, era stata rubata a Carovigno venerdì 28 settembre.

I Carabinieri hanno inoltre rinvenuto nella proprietà del quarantenne alcune portiere di automobile di colore grigio e altre appartenenti ad una Fiat Punto di colore bianco, oltre a due paraurti, uno anteriore e uno posteriore, appartenenti alla Fiat Panda rubata venerdì scorso.

Nel corso della perquisizione, i militari hanno trovato un motore completo appartenente ad un autoveicolo e nell’abitazione del quarantottenne, nascosti sotto il letto, diversi componenti dell’auto rubata a Carovigno, tra cui il contachilometri, il cambio e i proiettori anteriori e posteriori nonché lo stereo. Tutto il materiale rinvenuto, appartenente a più di un autoveicolo, è stato sequestrato.

L’uomo è stato quindi arrestato e posto ai domiciliari.