I poliziotti della Città Bianca ritrovano un sessantaduenne con problemi psichici scomparso da Ostuni

Gli agenti del commissariato ostunese della Polizia di Stato ha tratto in arresto un minorenne del posto, con l’accusa di detenzione di marijuana ai fini di spaccio. L’arrestato, 17enne e incensurato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso il Centro di Prima Accoglienza di Monteroni di Lecce.

L’attività investigativa è stata avviata monitorando i movimenti del 17enne nei pressi di alcune villette comunali e parchi cittadini, rendendo concreta la necessità di approfondire le verifiche sul giovane.

Nella mattinata di giovedì 7 novembre scorso, gli agenti effettuavano una perquisizione domiciliare con il rinvenimento di una dose da 2 grammi di marijuana, nonché un involucro con all’interno ulteriori 49 grammi della medesima sostanza stupefacente.

Condotto in ufficio, è stato tratto in arresto come disposto dal PM di turno presso la Procura per i Minorenni di Lecce, associato presso il carcere minorile di Monteroni a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Si indaga sulla cerchia di frequentazioni dell’arrestato e sul canale di approvvigionamento, riconducibile a un gruppo di soggetti già noto agli inquirenti.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News