8.9 C
Ostuni
7 Aprile 2020

Studenti dell’Università del Salento in visita al Parco Dune Costiere

I ragazzi hanno trascorso una giornata di studio dedicata alla conoscenza e alla conservazione del territorio, attraverso la tutela della biodiversità e la valorizzazione dei suoi aspetti culturali

Una nutrita delegazione di studenti dell’Università del Salento ha visitato il Parco delle Dune Costiere nella giornata di lunedì 11 novembre. Iscritti al corso di laurea in conservazione dei beni culturali, accompagnati dalla docente di Geografia economica e del turismo Anna Trono, gli studenti hanno trascorso una giornata di studio dedicata alla conoscenza del territorio e alla valorizzazione dei suoi aspetti culturali.

Grazie al supporto del direttore dell’ente Angela Milone e degli operatori in servizio, i ragazzi hanno approfondito le tematiche legate allo sviluppo socio-culturale del territorio e le caratteristiche ambientali e naturalistiche del Parco naturale regionale delle Dune Costiere. Per l’occasione, due realtà produttive interne all’area protetta, l’azienda agricola Pantaleo e la Masseria Rienzo, hanno aperto le proprie porte agli studenti, illustrando loro i dettagli inerenti la produzione, le lavorazioni e l’accoglienza dei turisti.

- Advertisement -

I ragazzi hanno appreso inoltre le modalità di gestione di un territorio variegato e complesso, com’è quello del Parco Dune Costiere, di un rapporto stretto e continuo con le aziende che operano al suo interno e dei progetti in corso.

In merito a quest’ultimo aspetto, sono state approfondite le tematiche riguardanti il Progetto Laspeh “LowAdriaticSpecies and Habitats”, finanziato dal programma Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro, che mira a realizzare azioni per conservare habitat prioritari, in particolare la pseudo-steppa del Parco, garantire la conservazione del territorio, preservare tradizioni antichissime, salvare specie in via d’estinzione e creare prodotti unici dal gusto eccezionale.

«Sono molto soddisfatta di questa lunga giornata – ha dichiarato il direttore Milone – iniziata al mattino con la visita delle aree umide di Fiume Morelli e proseguita nelle aziende del Parco. I ragazzi si sono mostrati molto interessati ai luoghi e agli argomenti e anche le imprenditrici coinvolte sono state contente di partecipare alla giornata studio, che si riproporrà nel periodo primaverile sempre con l’Università del Salento e la Prof.ssa Anna Trono, che ringrazio in maniera particolare per aver scelto il Parco delle Dune Costiere».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -

Giornata Mondiale della Salute 2020 dedicata a infermieri e ostetriche

Il 7 aprile è la giornata che, da settanta anni, viene dedicata alla salute, una ricorrenza istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel lontano 1950,...

Un’emergenza non esclude l’altra: Xylella, la lotta continua

Nell’ambito delle azioni di contrasto alla diffusione di Xylella, il direttore del Dipartimento regionale Agricoltura della Puglia fa sapere che il Servizio Fitosanitario Regionale ha...

Coronavirus, positiva dipendente in casa di riposo

Non si placa la preoccupazione che nelle ultime ore sta affliggendo la Città bianca, sempre più spaventata dagli sviluppi riguardanti l’emergenza dettata dalla diffusione...

Coronavirus, sale ancora il numero dei contagi a Ostuni. Il sindaco comunica: «Siamo a 59»

Sale il numero dei contagi a Ostuni e raggiunge quota 59. A darne notizia, il sindaco Guglielmo Cavallo che, attraverso un post sulla sua...

Coronavirus, sale a 2444 il numero dei contagiati in Puglia. 11 nuovi casi in Provincia di Brindisi

Sale a 2444 il numero complessivo dei contagiati da Coronavirus in Puglia. Di qualche minuto fa il bollettino giornaliero della protezione civile regionale, in cui si comunica...
- Advertisment -
- Advertisment -