Saranno nove gli incontri letterari e musicali della XXIII edizione di “Un’emozione chiamata libro”, che animeranno la stagione estiva degli eventi culturali nella Città bianca. Come disposto dal Commissario straordinario Maria Rosa Padovano attraverso la delibera n.77 del 2 maggio scorso, oltre alla presentazione di libri, verrà dato spazio all’approfondimento musicale attraverso concerti dal vivo.

La direzione artistica, come anticipato qualche tempo fa, è stata affidata a Luca Nolasco, docente dell’Università del Salento di Lecce, curatore del programma della prestigiosa kermesse e organizzatore di ciascun evento, in collaborazione con il settore Servizi Sociali ed Educativi / Cultura / Biblioteca / Museo e Pubblica Istruzione del Comune di Ostuni.

Il Chiostro di Palazzo San Francesco torna ad essere il palcoscenico dell’ormai storica rassegna. Seguendo quello che nella delibera viene definito un calendario di massima, il sipario sulla prossima edizione di “Un’emozione chiamata libro” si solleverà il prossimo sabato 29 giugno con Giulio Casale, in concerto con “Casale canta Gaber”, uno spettacolo musicale che celebra il teatro-canzone di Giorgio Gaber nell’ottantesimo anniversario dalla nascita dell’artista.

Sabato 6 luglio la musica torna protagonista attraverso la parola scritta, grazie a Massimo Donà e alla presentazione del suo ultimo libro “La filosofia dei Beatles”. Sabato 13 luglio andrà in scena uno degli eventi più attesi della XIII edizione: l’incontro letterario con Umberto Galimberti, autore del libro “La parola ai giovani”.

La serata di sabato 20 luglio sarà dedicata ai bambini, invitati a prendere parte alla proiezione de “La volpe Sophia”, cartone animato filosofico sulla legalità e sulla giustizia, scritto, diretto e musicato da Andrea Lucisano. L’artista, presente durante l’evento, si è cimentato con un prodotto audiovisivo destinato a un pubblico di giovanissimi, che riprende le grandi opere e più in generale il pensiero filosofico di Platone. L’ultimo incontro di luglio si terrà sabato 27, quando la scrittrice Valentina D’Urbano presenterà il libro “Isola di neve”.

Sabato 10 agosto Claudio Prima & Progetto Se.Me. si esibiranno in concerto. Organettista e cantante, Prima sarà accompagnato dal quartetto d’archi di provenienza italo-albanese, composto da Nevila Cobo, Vera Longo, Shpetime Balla, Merita Alimhillaj. Gli strumenti richiamano le terre che si guardano dalle proprie sponde, in una melodia che avvicina e allontana continuamente, col ritmo delle onde, queste due culture così simili tra loro.

Domenica 18 agosto torna un’affezionata ospite di “Un’emozione chiamata libro”: Gabriella Genisi incontrerà il pubblico della Città bianca con la presentazione del libro “Pizzica amara”, cui farà da sfondo la musica di Redi Hasa e Maria Mazzotta.

L’ultimo, altisonante, nome che compare tra gli ospiti della kermesse, quello di Stefano Benni. L’amato autore presenterà il suo “Dancing Paradiso”, in una data ancora in via di definizione.Novità