Il 7 novembre Marino Curnis sarà ospite a Ostuni del Presìdio del Libro

Marino Curnis, camminatore infaticabile e autore di numerosi libri sull’argomento, sarà domani, mercoledì 7 novembre a Ostuni, ospite del Presìdio del Libro.

L’incontro del mattino, dedicato agli studenti, realizzato in collaborazione con l’Istituto Tecnico “Pantanelli-Monnet “e con la Biblioteca Comunale di Ostuni, prevede la presenza di Marino Curnis, dopo i saluti della Dirigente scolastica Anna Luisa Saladino e gli interventi di Agostino Grassi, noto nutrizionista.
L’incontro del pomeriggio, aperto a tutti coloro che vorranno prendervi parte, si svolgerà presso la Confraternita del Purgatorio alle ore 17:30.

Entrambi gli incontri avranno come tema “Camminare è salutare”. Marino Curnis ha iniziato a viaggiare dal 1998 Marino viaggia dal 1998, attraversando India, Nepal, Germania, Isole Canarie, Portogallo e da allora non ha mai smesso. Nel 2003 con il Cammino di Santiago iniziano i suoi lunghi viaggi a piedi. Oltre al Circuito dell’Annapurna in Nepal (dove nel 2007 raggiunge la quota di 5416 m slm), Marino tra il 2006 ed il 2007 viaggia a piedi da Bergamo all’Iran (6000 chilometri, nove nazioni, 13 mesi di viaggio). Questa sua esperienza, Eurasia Pedibus Calcantibus è raccontata nel libro “Il Sogno Calpestato”.

Del 2016 è invece la sua celebrazione di Leonardo da Vinci: Leonardo 1516, 1950 chilometri da Roma ad Amboise sulle orme del medesimo probabile viaggio compiuto dal Maestro. Questo viaggio è narrato nel libro “Il Cammino di Leonardo”.
In questo periodo Marino Curnis è impegnato ad attraversare a piedi i 600 chilometri della Via Appia.