spot_imgspot_imgspot_img
8.9 C
Ostuni
Maggio 24 2024

Il Rotary dedica un convegno al filologo ostunese Giovanni Semerano

Martedì 26 gugno il Rotary Club celebra con un convegno il ricordo dell'esimio filologo e linguista ostunese scomparso nel 2005 a 94 anni

- Advertisement -

Il Rotary Club “Ostuni -Valle d’Itria -Rosamarina”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con il patrocinio dell’Università delle Tre Età, rende omaggio con un convegno al filologo ostunese Giovanni Semerano.

Martedì 26 giugno, alle 17:30, presso l’Auditorium della Biblioteca Comunale di Ostuni, intitolato al noto linguista,  si terrà un convegno dal titolo “Giovanni Semerano. Dalla Città bianca fino alle origini della cultura europea”.

Giovanni Semerano, nato a Ostuni nel 1911 e morto a Firenze nel 2005, è stato uno studioso, filologo e linguista italiano. Nel capoluogo toscano fu allievo di Giorgio Pasquali e del semiologo Giuseppe Forlani, ma anche di Giacomo Devoto e Bruno Migliorini, diventando in breve tempo uno dei massimi esperti di etimologia. Fu direttore della Biblioteca Laurenziana e poi della Biblioteca Nazionale, iniziando a lavorare sul suo capolavoro, un’opera eruditissima in quattro volumi che lo renderà noto in tutto il mondo accademico nazionale e internazionale, “Le origini della cultura europea”.

Al suo studio appassionato e competente si devono molte scoperte tra cui la vera origine del termine greco àpeiron che, secondo gli studi di Semerano, deriverebbe dal semitico ‘apar’, dall’accadico ‘eperu’ e dal biblioco ‘afar’, per cui la vera traduzione sarebbe ‘terra’ o ‘polvere’  e non ‘infinito’, come invece si era i creduto per secoli.

Martedì 26, dopo i saluti introduttivi del sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, di Antonella Palmisano, assessore con delega alle Politiche Scolastiche e Istruzione e alla Biblioteca, e di Gianmichele Pavone, presidente del Rotary Club “Ostuni – Valle d’Itria – Rosamarina”, i lavori saranno introdotti da Francesca Garziano, direttrice della Biblioteca Comunale, che parlerà de “I tesori della biblioteca. La pergamena inedita del fondo antico”.

Interverranno inoltre Lorenzo Cirasino, presidente dell’UniTre ed esperto di storia locale, che offrirà ai presenti un suo ricordo del filologo ostunese e Giuseppe Ieropoli, autore del libro “Giovanni Semerano e la dicotomia indoeuropeisti-semitisti”, che tratterà il tema: “Il contributo dato da Giovanni Semerano alle scienze linguistiche e storiche”.

A coordinare i lavori del convegno sarà Ginevra Viesti.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -
- Advertisment -spot_img