8.9 C
Ostuni
Giugno 2 2020

L’olio della Masseria “Il Frantoio” diventa Presidio Slow Food 2020

In un momento unico e difficile, i coniugi Armando Balestrazzi e Rosalba Ciannamea, titolari dell’azienda, si dichiarano orgogliosi del prestigioso riconoscimento

L’olio extravergine di oliva biologico “Tre Colline” prodotto dall’azienda agricola e agrituristica Masseria “Il Frantoio” di Ostuni diventa Presidio Slow Food 2020. A darne notizia, una nota stampa del Parco naturale delle Dune Costiere, nel cui territorio l’impresa si colloca. In un momento unico e difficile, i coniugi Armando Balestrazzi e Rosalba Ciannamea, titolari dell’azienda, si dichiarano orgogliosi del prestigioso riconoscimento.

- Advertisement -

L’extravergine “Tre Colline” che, secondo il disciplinare della DOP Collina di Brindisi, è costituito da un 70% della varietà ogliarola salentina, proveniente dai 2.600 olivi millenari e per un 30% dalle varietà cima di Melfi e frantoio, prodotto dai 1.600 olivi trentennali, tutti presenti all’interno dell’azienda. I proprietari affermano che proprio trent’anni fa in questo territorio pochi credevano all’olivicoltura biologica, ma l’azienda Masseria “Il Frantoio” ha puntato su una scelta etica e sostenibile, secondo i principi che qualche anno dopo Carlo Petrini, famoso fondatore di Slow Food, avrebbe brillantemente sintetizzato in “buono, pulito e giusto”, perché le produzioni devono essere innanzitutto ineccepibili dal punto di vista qualitativo, dopo di che occorre che lascino il pianeta in condizioni migliori di come era precedentemente e infine devono essere rispettose dei collaboratori e dei clienti.

Gli olivi millenari di ogliarola salentina, che costituiscono l’identità del nostro territorio e sono tanto ammirati dai visitatori d’ogni Paese, forniscono un extravergine di fruttato erbaceo, con sentori di mandorla e carciofo, mentre i “giovinetti”, di cima di Melfi e frantoio, donano note di piccante e amaro, che danno un risultato finale molto equilibrato. «Negli anni sono aumentati considerevolmente – afferma Rosalba Ciannamea –  gli acquirenti dell’olio “Tre Colline”, sia tra le famiglie che fra i negozianti di prodotti di qualità, che infine tra i ristoratori, che intendono enfatizzare l’unicità delle loro preparazioni gastronomiche. I quali tutti sanno che “chi più spende, meno spende”, utilizzando un prodotto di qualità, che migliora nettamente tutti i piatti che condisce e che necessita anche solo di una piccola quantità, per dare una “svolta” a ogni pietanza».

La posizione geografica della Masseria “Il Frantoio”, fra la collina boscosa e lo splendido mare Adriatico, costituisce un territorio unico per clima e terreno, garantendo la migliore espressione degli olivi e del loro olio.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -

Celebrato in Comune il primo matrimonio post-covid di Ostuni

Avrebbero dovuto promettersi amore eterno ad aprile, ma l’emergenza Coronavirus ha fatto slittare la data del matrimonio al 31 maggio. Lucia e Luciano, 50...

Torre Guaceto rappresenta l’Italia al Monaco Blue Initiative

L'undicesima edizione della conferenza internazionale sull'ambiente del Principato di Monaco è stata particolarmente speciale per il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, l'unico ente...

Coronavirus, eccellenze nostrane: azzerato il rischio di contagio nelle RSA del nostro territorio

Nelle RSA Villa Valente di Ostuni e Casa Alloggio Valle d’Itria di Casalini la parola d’ordine è stata “efficienza”. Sin dall’inizio della pandemia il...

Cassa integrazione in deroga, l’on. Palmisano interroga il ministro Catalfo per sollecitare i pagamenti

Nell’ottica di salvaguardare gli interessi economici dei lavoratori pugliesi, già duramente colpiti dall’emergenza Coronavirus, l’onorevole ostunese in forza al Movimento Cinque Stelle Valentina Palmisano...

Coronavirus, resta stabile il numero dei contagi: 4 positivi oggi in Puglia, nessuno in provincia di Brindisi

Il numero dei contagi da Coronavirus in Puglia, da giorni in netto calo, si attesta complessivamente a 4498 unità. Di qualche minuto fa il bollettino giornaliero...

Parco delle Dune Costiere, in corso le trattative sulla presidenza

La presidenza del Parco delle Dune Costiere resta al momento un rebus ancora irrisolto. Nodi da sciogliere nelle trattative di domina, i reciproci veti...
- Advertisment -