Si svolgerà venerdì 13 dicembre prossimo, a partire dalle ore 18, presso l’Auditorium del Liceo “Pepe-Calamo” di Ostuni (ingresso su Viale dello Sport, angolo Via Tommaso Nobile), la presentazione del volume “Partigiani e antifascisti di Terra d’Otranto” del professor Ippazio Antonio “Pati” Luceri, storico e militante politico.

Un incontro promosso dalla locale Sezione dell’ANPIAntonio Ayroldi”, che offrirà l’occasione per affrontare anche temi legati all’attualità delle nuove forme di fascismo, tra indifferenza, memoria e nuova coscienza antifascista.

«L’ANPI – spiega la professoressa Isabella Ayroldi, Presidente della Sezione ostunese – è da sempre in prima linea nella promozione della memoria della Resistenza e nella custodia e nell’attuazione dei valori della Costituzione. Sono i valori della libertà, dell’uguaglianza, della solidarietà che oggi sentiamo costantemente sotto attacco. Stiamo vivendo una stagione particolarissima; la crescita nel nostro Paese, e in tutta Europa, di pulsioni populiste e nazionaliste, quando non dichiaratamente fasciste, non possono essere sottovalutate, anzi, devono chiamarci a riscoprire la partecipazione e l’attivismo politico».

Il libro di Pati Luceri, da cui trarrà spunto il dibattito, riesce mirabilmente nell’intento di tenere assieme la passione politica dell’autore, il rigore della ricerca storica, gli incrollabili ideali di libertà e democrazia; un prezioso e faticoso lavoro di recupero e ricostruzione della memoria della Resistenza salentina, capace di cancellare l’immagine di un Mezzogiorno reazionario, collaborazionista col regime mussoliniano, e che mette, anzi, in luce il prezioso apporto dato dalle donne e dagli uomini di questa terra alla guerra di liberazione nazionale.

Sfogliandone le pagine ci si ritrova a scorrere un elenco corposo di patrioti, partigiani, staffette, oppositori del fascismo; nomi, storie, brandelli di vite, che si scolpiscono nella mente del lettore, non solo nel ricordo degli anni bui della lotta e delle deportazioni nazifasciste, ma soprattutto per la concreta percezione di un’eredità morale che si ha il dovere di custodire.

In dialogo con il professor Pati Luceri saranno Francesca Lopane, docente di storia e filosofia della sezione classica del Liceo “Pepe-Calamo”, e Donato Peccerillo, Presidente provinciale ANPI Brindisi. Concluderanno l’incontro le letture a cura degli studenti del Liceo “Pepe-Calamo”.


Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News