Non privare del piacere della lettura chi è affetto da un grave problema di vista o da altre forme di disabilità che gli impediscono di leggere.

Questo è lo scopo del progetto “Libro parlato Lions”, un servizio totalmente gratuito, messo a disposizione dai Lions Club e che, a partire da oggi in poi, avrà una postazione anche a Ostuni.

Questo pomeriggio, giovedì 7 marzo, alle ore 16.30, una postazione “Libro parlato Lions” verrà inaugurata presso l’Istituto Scolastico “Enrico Pessina” della Città Bianca, grazie al prezioso contributo del Lions Club Ostuni Host.

Concretamente il progetto consiste nel mettere a disposizione di tutte le persone che hanno problemi con la vista, una bilioteca di audiolibri, costituita interamente da libri registrati con la voce di persone che si prestano gratuitamente a leggere, veri e propri donatori di voce oppure oppure, come li definì la non vedente Helen Keller alla Convention dei Lions del 1925 “i cavalieri della luce per i non vedenti”.

All’inaugurazione odierna, dopo gli indirizzi di saluto di Maria Mingolla, dirigente scolastica dell’Istituto “Pessina” e di Angela Carparelli, presidente del Lions Club Ostuni Host, interverranno Dora Barriera, officer distrettuale “Libro Parlato Lions”, che illustrerà il servizio e le conclusioni saranno infine affidate a Pasquale Di Ciommo, governatore del Distretto 108/Ab.