spot_imgspot_imgspot_img
8.9 C
Ostuni
Maggio 23 2024

A Palazzo Tanzarella dal 15 aprile al 15 maggio la mostra ‘Manifesto’ per sensibilizzare sulla Xylella

- Advertisement -

Si intitola “Manifesto” la mostra di Fabrizio Saracino che sarà ospitata a Palazzo Tanzarella ad Ostuni dal 15 aprile al 15 maggio 2024 , dalle ore 12:00 alle ore 19:00. La mostra racchiude una serie di Manifesti mortuari di olivi monumentali distrutti dalla Xylella concepiti e creati dall’artista contemporaneo Fabrizio Saracino in celebrazione del ruolo e della vita degli olivi pugliesi, e della campagna nazionale della loro affissione lanciata da Save the Olives Onlus ,organizzazione no-profit di volontari che affronta l’epidemia di Xylella in Puglia. Le opere esposte , otto epigrafi sulle quali non appaiono volti umani ma ulivi, con il loro nome e la loro età saranno composte da poster in quadricromia incollati su strati di carta di recupero. Dimensioni: manifesto: 63×92. Dimensione totale: 71×101. Con la loro affissione in 10 comuni della Piana degli olivi monumentali, Save the Olives Onlus con il Patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Ostuni, lancia una provocatoria campagna per promuovere l’innesto precoce come pratica di salvaguardia per tali olivi e per creare una barriera che ostacoli la salita della Xylella verso il nord della regione. La Puglia, nella Piana degli olivi monumentali, vanta la più alta densità di olivi ultrasecolari al mondo, un patrimonio unico, insostituibile e oggi in gravissimo pericolo; in meno di dieci anni la Xylella ha falcidiato oltre 20 milioni di olivi, causando un reale rischio di desertificazione, un notevole peggioramento della qualità dell’aria e una grave crisi socioeconomica, in una terra coperta al 60% da oliveti, concentrati soprattutto in Salento.
La campagna teasing ha visto l’affissione di 1000 epigrafe in dieci comuni intorno a Ostuni che anticipano anche l’evento espositivo.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

Angela Anglani
Angela Anglani
Scrivo cose che immagino molto
- Advertisment -
- Advertisment -spot_img