Annalisa Minetti risponde alle offese ricevute su Instagram

Una foto postata su Instagram, la condivisione di una gioia appena raggiunta e condivisa con il web. Un gesto quotidiano che ormai accomuna gente comune e personaggi pubblici, ma che stavolta è costato ad Annalisa Minetti, una serie di commenti che hanno scatenato un lungo botta e risposta tra i naviganti del web, coinvolgendo inevitabilmente anche la diretta interessata.

Chiunque può abitare l’universo del web, all’interno di una pubblica piazza virtuale in cui i confini tra vita privata e vita pubblica sono cambiati al punto da fondersi e confondersi, dettati dalle logiche della condivisione. In un contesto così particolare basta un commento per accendere aspre discussioni di cui il web è pieno, perché tutto in rete viene amplificato e, soprattutto, tutto o quasi fa tendenz. Anche seminare disappunto e critica (come il fenomeno degli ‘haters’ dimostra ormai da tempo).

Ad infiammare la sfilza di commenti al vetriolo è stata una foto postata su Instagram dalla Minetti qualche settimana fa, che la ritraeva con la propria figlioletta in braccio subito dopo aver superato un esame. La fotografia ha dato vita ad alcuni commenti riguardanti la scelta della cantante di diventare madre nonostante la condizione di non vedente e ha innescato una serie di critiche nei confronti dei modi con cui l’artista ha scelto di vivere.

Nata quarantadue anni fa a Rho da genitori ostunesi, Annalisa Minetti è oggi un personaggio noto e poliedrico, ex concorrente di Miss Italia è tra le altre cose modella, cantante e atleta paralimpica. Nel corso degli anni si è resa protagonista di una serie di imprese che hanno fatto di lei un modello, soprattutto considerando quanto la vita l’abbia messo alla prova, essendo stata affetta da una malattia genetica che l’ha resa non vedente.

Gli infelici giudizi hanno scatenato un dibattito a cui ha partecipato chi ha cavalcato l’onda dell’opinabile critica e chi- la stragrande maggioranza- si è invece espresso sostenendo a spada tratta la posizione dell’artista.

Per tanta solidarietà ricevuta, la Minetti ha ringraziato con un altro post in cui ha spiegato: «Le parole di queste persone ignoranti e infelici non mi toccano. Da anni sono abituata a sentirmi dire di non vivere ed in tutta risposta io vivo e vivrò sempre di più. Cresco i miei figli come donna realizzata nella vita e nel lavoro, non sacrificando mai un dentino, una recita, una prima pappa nonostante questo mi costi fatica. Spesso per me è tutto molto più difficile, ma vivo cercando di essere all’altezza dei miei sogni e di quelli dei miei figli».