Automobilista fermato dalla Polizia per viaggiare con lampeggianti accesi contraffatti simulando di appartenere alle forze dell'ordine

Procedeva ad alta velocità a bordo di un’auto sulla quale aveva montato lampeggianti accesi contraffatti, simulando di essere un appartenente delle forze dell’ordine.

Ieri sera una volante del Commissariato di Polizia di Ostuni si è vista sorpassare, mentre percorreva la Strada Statale 379, da una Alfa Romeo Gt che procedeva ad altissima velocità con lampeggianti accesi.

Da un controllo effettuato sulla targa dell’auto è risultato che la macchina non apparteneva alle forze dell’ordine ma era intestata a un privato.

I poliziotti hanno quindi allertato la Questura di Brindisi che diramato l’allarme a tutte le volanti in circolazione nella zona.

L’autovettura in questione è stata rintracciata lungo la Strada Statale 613, all’altezza del quartiere La Rosa, a Brindisi. Dopo aver fermato la vettura i poliziotti hanno identificato  il guidatore, un cinquantacinquenne residente in provincia di Bari che ha ammesso candidamente di aver acquistato i lampeggianti contraffatti a Napoli e di usarli frequentemente per eludere i limiti di velocità.

L’uomo è stato denunciato con l’accusa di possesso illecito di segni distintivi contraffatti mentre i lampeggianti sono stati sottoposti a sequestro.

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News