Continua la marcia della Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni verso il traguardo dei playoff.

L’insidiosa trasferta a Triggiano non ha messo in discussione quel quarto posto in classifica che i gialloblu stanno tenacemente difendendo, cementato ulteriormente dal 3 a 0 inflitto ai padroni di casa in terra barese.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Un risultato schiacciante maturato in un’ora di gioco, scandito dai netti parziali di 25-19 nel primo e terzo set e 25-11 nel secondo.

Conscia dell’andamento delle ultime gare e dunque delle possibili insidie che si potevano celare nella tana del Triggiano, L’Orthogea è scesa in campo determinata a tenere saldamente le redini del match, senza lasciare margini di ripresa ad un avversario, di fatto mai entrato in partita.

Il sestetto scelto dai mister Bianchi e Viva, composto dalla diagonale Bellanova in regia e D.Polignino fuorimano, A.Nacci e A.Polignino di banda, Semeraro e Angrisano al centro e Calamo libero, si è espresso al meglio delle proprie possibilità, scongiurando qualsiasi necessità di ricorrere alle forze fresche della panchina.

L’Ostuni ha brillato in ogni fondamentale, da una ricezione positiva ben oltre il 50%, un attacco che si è attestato al 40%, nove ace ed otto muri, mentre lo scettro come miglior realizzatore del match stavolta non spetta ad Adriano Polignino (evento piuttosto raro in stagione): con 12 punti il martello ostunese rende tributo ai 18 messi giù da suo fratello Dario, che conferma così il suo buon momento di forma.

L’ultima gara di campionato, in programma sabato 16 marzo alle 18.30 al PalaCeleste di Ostuni, metterà di fronte l’Orthogea ed il Laica Lecce Volley, penultimo del girone A. Il campo sancirà il verdetto conclusivo, nei piani degli atleti, dello staff, della società e dei tifosi, un unico obiettivo, un solo risultato utile, la vittoria! Vincere vorrebbe dire scongiurare un eventuale sorpasso del Ruffano, distante appena un punto e impegnato in casa col Triggiano.

Vincere vorrebbe dire quarto posto finale e playoff tutti da vivere.

TABELLINO
Trivianum Asd – Orthogea Pall. 2000 Ostuni: 0-3 (19-25/11-25/19-25)

Trivianum: Giardinelli ne, Nanna 5, Lorusso, Cataldo, Variale 1, Brandonisio ne, Tisci 9, Di Lella 5, Conte 5, Traversa (Lib. 26%), Tesse 4, Giadomenico, Cascarano. All Capossela.

Ostuni: Blasi ne, Angrisano 6, Vinci ne, Bellanova 5, Polignino A. 12, Zurlo ne, Nacci D. ne, Nistri ne, Semeraro 7, Polignino D. 18, Calamo (Lib. 60%), Nacci A. 7. All. Viva, ass. Bianchi.

Arbitri dell’incontro: Rossini, Francia

Note – Durata set 23’, 19’, 21’. Tot. 1h 03’.

Trivianum: muri vincenti 7, errori in battuta 8, ace 1, ricezione 32%, attacco 27%

Ostuni: muri vincenti 8, errori in battuta 9, ace 9, ricezione 56%, attacco 40