8.9 C
Ostuni
7 Aprile 2020

Piogge, temporali e grandinate: il maltempo colpisce le province di Brindisi e Bari

Il maltempo che si è abbattuto con maggiore intensità sulle province di Brindisi e Bari, provocando, temporali, piogge e grandinate, ha trasformato il paesaggio di alcune città in atmosfere innevate.  Monopoli e Polignano a Mare sono state coperte dalla grandine, che ha imbiancato le strade e le campagne, mettendo a rischio verdure e ortaggi coltivati.

Quella verificatasi oggi è solo l’ultima di una serie di intemperie che hanno visto la Puglia colpita nel corso del 2018 da una serie di forti piogge, temporali, grandinate e trombe d’aria. Molti gli episodi di trombe d’aria e marine, che si sono abbattuti dal marzo al novembre di quest’anno in Puglia, tra cui ricordiamo la tromba marina abbattutasi sul litorale di Ostuni lo scorso 24 agosto.

- Advertisement -

«Questi sono eventi estremi– afferma Savino Muraglia, neo presidente di Coldiretti Puglia- per cui il meccanismo della declaratoria di calamità naturale e del Fondo di solidarietà naturale, così com’è strutturato, non funziona. Le gelate che hanno falcidiato l’olivicoltura pugliese a febbraio e marzo scorsi hanno avuto effetti devastanti sulla produzione olivicola e olearia, soprattutto nelle province di Bari, Bat e Foggia, e nubifragi e trombe d’aria nelle province di Brindisi, Taranto e Lecce hanno lasciato le campagne devastate con una conta dei danni che supera i 600 milioni di euro».

Nelle produzioni orticole, con temperature sotto lo zero, sono a rischio le coltivazioni invernali in campo come cavoli, verze, cicorie e broccoli. Lo sbalzo termico, come ricorda la Coldiretti, – è l’ennesima anomalia di un 2018 segnata da un andamento climatico altalenante con caldo e siccità alternati a violenti temporali, che hanno causato danni di oltre un miliardo e mezzo all’agricoltura.

«Nel corso del 2018 sono stati registrati almeno 30 nubifragi e bombe d’acqua, di cui l’ultimo più grave in Capitanata – aggiunge Angelo Corsetti, direttori di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti- oltre a violente grandinate a Casamassima, Sannicandro di Bari, Putignano, Turi, Palo del Colle a luglio, a settembre a Orta Nova e a Carapelle e ad ottobre a Melpignano. Tutti i comparti hanno subito danni ingenti senza alcuna esclusione, dal frutticolo all’orticolo, dal vitivinicolo all’olivicolo ed è assolutamente indispensabile intervenire per aiutare le imprese agricole in crisi di liquidità».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -

Giornata Mondiale della Salute 2020 dedicata a infermieri e ostetriche

Il 7 aprile è la giornata che, da settanta anni, viene dedicata alla salute, una ricorrenza istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel lontano 1950,...

Un’emergenza non esclude l’altra: Xylella, la lotta continua

Nell’ambito delle azioni di contrasto alla diffusione di Xylella, il direttore del Dipartimento regionale Agricoltura della Puglia fa sapere che il Servizio Fitosanitario Regionale ha...

Coronavirus, positiva dipendente in casa di riposo

Non si placa la preoccupazione che nelle ultime ore sta affliggendo la Città bianca, sempre più spaventata dagli sviluppi riguardanti l’emergenza dettata dalla diffusione...

Coronavirus, sale ancora il numero dei contagi a Ostuni. Il sindaco comunica: «Siamo a 59»

Sale il numero dei contagi a Ostuni e raggiunge quota 59. A darne notizia, il sindaco Guglielmo Cavallo che, attraverso un post sulla sua...

Coronavirus, sale a 2444 il numero dei contagiati in Puglia. 11 nuovi casi in Provincia di Brindisi

Sale a 2444 il numero complessivo dei contagiati da Coronavirus in Puglia. Di qualche minuto fa il bollettino giornaliero della protezione civile regionale, in cui si comunica...
- Advertisment -
- Advertisment -