In provincia di Brindisi quasi 5 milioni di euro regionali per finanziare progetti di riqualificazione del paesaggio costiero

Quasi cinque milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia per la riqualificazione dei paesaggi costieri e per progetti di potenziamento della rete ecologica.

Per la provincia di Brindisi, ad aggiudicarsi la ragguardevole cifra di 4.830.000 euro per la riqualificazione dei paesaggi costieri e per progetti di potenziamento della rete ecologica nazionale, sono stati il Consorzio di Torre Guaceto e i Comuni di Ostuni, Fasano e Brindisi.

La sezione Tutela e Valorizzazione del paesaggio della Regione Puglia ha trasmesso questa mattina la determinazione dirigenziale, firmata ieri, con la quale è stata approvata la graduatoria degli interventi da finanziare. Il bando per candidarsi al finanziamento era stato emanato nello scorso mese di gennaio.

Come ha spiegato Fabiano Amati, presidente della Commissione regionale al Bilancio, il Consorzio di Torre Guaceto avrà a disposizione un finanziamento di 1.280.000 euro, per realizzare un progetto che valorizzi e migliori la fruizione della riserva e del sito di interesse comunitario Torre Guaceto e Macchia San Giovanni.

Il Comune di Ostuni sarà beneficiario di un finanziamento pari a 950.000 euro destinati alla fruizione turistica tra il Parco delle Dune Costiere e il Parco archeologico di Santa Maria d’Agnano; mentre per il Comune di Brindisi si tratta di interventi finalizzati al potenziamento della rete ecologica dal Torrente Giancola al Bosco del compare.

La somma di 1.300.000 euro sarà destinata al Comune di Fasano per realizzare una pista ciclabile che, attraversando il Parco delle Dune Costiere, arrivi fino a Torre Canne, in modo tale da permettere a turisti e villeggianti di raggiungere in bicicletta tutti i lidi situati a sud della località balneare fasanese, fino al confine con Ostuni.