All’interno di un bar di Ostuni, un quarantaduenne è stato arrestato in flagranza per resistenza, violenza o minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, un pluripregiudicato ostunese, si trovava all’interno di un bar della Città bianca assumendo atteggiamenti provocatori e violenti sia nei confronti dei clienti  che degli stessi proprietari dell’attività commerciale.

L’agitazione dell’uomo lo ha portato, a un certo punto, a lanciare il contenuto di un bicchiere che si trovava sul bancone all’indirizzo del proprietario del bar, con aria di sfida e derisione.

A fermare l’uomo gli agenti del Commissariato di Polizia di Ostuni che, giunti nell’esercizio commerciale, hanno impedito che la situazione degenerasse.

L’uomo ha opposto resistenza, tanto da provocare alcune lievi lesioni agli agenti della Volante intervenuti.

Il quarantaduenne è stato condotto in Commissariato e arrestato con l’accusa di resistenza, violenza o minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Attualmente, per disposizione del Pubblico Ministero di turno, si trova rinchiuso nella Casa circondariale di Brindisi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.Novità