Pinuccio, il celebre inviato di “Striscia la notizia”, il tg satirico in onda ogni sera su Canale 5 torna a Ostuni per un servizio riguardante la stazione ferroviaria e le persone diversamente abili.

Nel servizio andato in onda ieri sera, mercoledì 10 aprile, Pinuccio racconta dalla stazione di Ostuni un problema che affligge le persone diversamente abili e tutte le stazioni dei paesi pugliesi che non sono capoluoghi di provincia.

«In Puglia– spiega Alessio Giannone, in arte Pinuccio- su tutti i treni regionali c’è una convenzione tra le Ferrovie e la Regione per cui i disabili non pagano».

Il problema è però che, per usufruire del biglietto gratuito, i disabili possono ottenerlo solo nelle città in cui c’è la biglietteria non automatica, esistente solo nelle città capoluogo di provincia. Questo tipo di biglietto non è infatti possibile ottenerlo utilizzando le biglietterie automatiche.

Il servizio prosegue con la testimonianza di una donna diversamente abile che racconta la necessità, ogni volta che deve raggiungere Bari per recarsi al Policlinico, di recarsi prima nella stazione ferroviaria di Brindisi per poter ottenere il biglietto gratuito per Bari.

«Una vera e propria caricatura»: questo il commento di Pinuccio.

Per rivedere il servizio seguire questo link:https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/disabili-sul-treno_49183.shtmlNovità