Da sabato 15 giugno torna ad essere operativo il Numero Verde 800894500, istituito dalla Regione Puglia per segnalare reati ambientali a tutela di mare e coste pugliesi.

L’accordo è stato sottoscritto due giorni fa tra l’assessore regionale al Bilancio e Programmazione unitaria con delega al Demanio marittimo, Raffaele Piemontese, e il presidente dell’associazione nazionale “Guardie per l’Ambiente”, Pasquale Laterza.

Il servizio sarà operativo sette giorni su sette, dalle ore 9.30 alle 18.30, da sabato 15 giugno a domenica 15 settembre. L’associazione “Guardie per l’Ambiente”, a cui è stato affidato il servizio quest’anno, avrà il compito di registrare le segnalazioni garantendo la privacy dei cittadini e- dopo averle attentamente verificate- di inoltrarle alle forze dell’ordine, alla Guardia costiera, ai Vigili del Fuoco, alla Polizia locale e all’Agenzia regionale per l’ambiente.

A questo scopo, la Capitaneria di Porto ha organizzato una serie di incontri formativi per i volontari che contribuiranno al servizio. Oltre che con telefonate gratuite al numero 800894500, le segnalazioni possono essere inoltrate attraverso video e foto inviate all’indirizzo mail: nazionale@guardieperlambiente.it.

«Anche questa estate – ha spiegato l’assessore Piemontese – il Numero Verde ribadisce e consolida il nostro obiettivo di estendere la rete di protezione del nostro mare, mobilitando anche i semplici cittadini che, anche solo con una fotografia fatta con il cellulare, possono fare da sentinelle contro abusi edilizi, situazioni di emergenza, incendi, casi di inquinamento di aria, acqua e suolo».Novità