Straordinario successo di presenze per la seconda edizione di Vicoli d’autunno, che registra numeri da record. La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale ostunese “Le Radici del Sud” e patrocinata dal Comune di Ostuni, si è conclusa con un giorno d’anticipo a causa del maltempo di ieri, domenica 24 novembre.

Una due giorni ricca di eventi, musica e gastronomia tipica. Oltre ai canti e ai balli folkloristici magistralmente eseguiti dai membri dell’associazione, durante le due serate che hanno animato piazza della libertà, la banda di Ceglie Messapica si è esibita con un repertorio composto da grandi colonne sonore e melodie natalizie.

A cura dell’associazione culturale Menti Ardenti le performance dei mangiafuoco, dei trampolieri e dei giocolieri. I partecipanti hanno inoltre seguito a ritmo di musica l’onda sonora della Street Band e assistito alla suggestiva esibizione degli zampognari.

A completare il quadro di festa, gli stand con la gastronomia tipica pugliese e gli artigiani con le loro creazioni uniche, disposti lungo un tratto di corso Mazzini e all’interno del chiostro di Palazzo San Francesco.

«Siamo felici e orgogliosi del successo registrato – dichiara Piero Albanese, presidente de Le Radici del Sud – e ci teniamo a ringraziare tutti, dal primo all’ultimo, ma in particolar modo il centro socio educativo Filo di Arianna, l’amministrazione comunale e tutti coloro che hanno popolato il meraviglioso chiostro della nostra Ostuni. L’appuntamento è con una nuova edizione a novembre 2020».

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram di Ostuni News