E’ passato poco più di un anno dalla scomparsa di Lorenzo Caiolo.

La sera del 18 aprile 2018 l’ex sindaco di San Vito dei Normanni, insegnante appassionato e ideatore della “Settimana dei Bambini del Mediterraneo”, perse la vita a 63 anni in un tragico incidente stradale, ma i suoi insegnamenti, la sua generosità e la sua trasparenza continuano a vivere nel ricordo di coloro che lo hanno conosciuto e amato.

Per non dimenticare Lorenzo Caiolo e portare avanti il percorso che aveva tracciato sono nati “I ponti di Lorenzo”, formati da un nutrito gruppo di persone che persegue l’obiettivo di portare avanti i suoi insegnamenti.

Oggi, mercoledì 29 maggio, sono stati organizzati due eventi a San Vito dei Normanni, in memoria di Lorenzo Caiolo. Il primo, la mattina, insieme agli studenti del Liceo Scientifico “Leonardo Leo”, alla presenza della dirigente scolastica Carmen Taurini, che ha visto intervenire Donatella Farella, Eleonora Millardi, Pino Cecere e del poeta Roberto Piumini.

Il secondo, nel pomeriggio, a partire dalle ore 18, presso la Biblioteca comunale di San Vito, che prevede il saluto del sindaco Domenico Conte e gli interventi di Mimmo Tardio, collega e amico di Lorenzo Caiolo, di Enzo Longo, Lorenzo Cirasino, Marcello Orlandini e Roberto Piumini.

A chiudere l’incontro un momento musicale curato da “La Tarricata”, il gruppo di musica popolare che ha visto Lorenzo Caiolo tra i suoi fondatori e sostenitori.Novità