Valentina Palmisano è stata nominata membro della Commissione parlamentare d’inchiesta su “Il Forteto”, la comunità toascana balzata agli onori delle cronache per episodi di maltrattamenti e abusi sessuali su alcuni dei minori disagiati ospiti della struttura.

«Esprimo la mia soddisfazione– dichiara in una nota l’onorevole del Movimento 5 Stelle Palmisano- per la recente nomina a componente della Commissione parlamentare di inchiesta sui fatti accaduti presso la Comunità “Il Forteto”, la cooperativa agricola di Barberino del Mugello (Fi), adibita a comunità di recupero per minori disagiati, al centro di una lunga vicenda giudiziaria di abusi sessuali, maltrattamenti e casi di pedofilia perpetrati al suo interno a danno dei giovani ospiti.

Tra i compiti della Commissione rientrano l’esame della gestione della Comunità dalla sua istituzione ad oggi, con particolare riferimento all’accertamento dei fatti e dei motivi per cui le istituzioni hanno continuato ad affidare a questa struttura minori, nonostante il susseguirsi dei provvedimenti giudiziari.

Avremo anche il compito- continua Valentina Palmisano-  di formulare proposte in ordine all’adozione di nuovi strumenti di controllo delle comunità alloggio presenti sul territorio nazionale, al potenziamento del sistema dei controlli sui soggetti responsabili dell’affidamento familiare e, laddove siano emerse responsabilità e negligenze in capo ad essi, alle modalità con cui applicare gli opportuni provvedimenti sanzionatori.

Far parte di questa importante Commissione di inchiesta- conclude la parlamentare pentastellata ostunese– rappresenta un’importante occasione per contribuire con il mio impegno alla tutela dei diritti dei minori».Novità