Si respira già aria di festa a Ostuni, che rinnova la sua devozione nei confronti del Santo patrono e protettore. A partire da domani mattina, sabato 17 agosto, la Città bianca si sveglierà con la tradizionale melodia dei “fischietti”, che annunciano l’avvicinarsi della festa patronale.

Presentata alla stampa durante la conferenza tenutasi martedì 13 agosto presso il Museo Diocesano, la nuova edizione della festa in onore di Sant’Oronzo andrà in scena dal 24 al 27 agosto prossimi. Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo, il presidente dell’Associazione Cavalcata di Sant’Oronzo Agostino Buongiorno. il Vicario Foraneo della Vicaria di Ostuni don Giovanni Apollinare ed il presidente dell’ente museo Michele Conte.

«Siamo soddisfatti, quest’anno la nostra associazione compie 25 anni di attività ed è per questo che abbiamo voluto aprire ancora di più le porte ai giovani – ha sottolineato in conferenza stampa il presidente Agostino Buongiornoabbiamo promosso delle borse di studio che hanno portato alla formazione di un nuovo e giovanissimo trio musicale che si occuperà insieme al nostro storico trio, di annunciare durante la novena l’arrivo delle festività oronziane in Ostuni. Oltre a tutto questo per i 25 anni abbiamo voluto riportare all’antico splendore la statua che si trovava nel santuario rupestre, oggi la sua nuova collocazione in attesa dello spostamento che avverrà dopo il restauro della chiesa, è il Museo Diocesano di Ostuni».

Emozionato anche il primo cittadino di Ostuni Guglielmo Cavallo che parteciperà per la prima volta alla festa patronale con la fascia tricolore: «Stiamo lavorando per soddisfare le aspettative dei cittadini di Ostuni e soprattutto dei turisti che affolleranno in quei giorni la nostra città. La festa si svolgerà nel solco della tradizione, sia civile che religiosa, bella da vivere sia per chi sarà qui, che per chi sarà lontano, grazie alle dirette streaming».

«La chiesa ha un legame importante con la città – ha sottolineato il vicario foraneo della diocesi Brindisi – Ostuni, don Giovanni Apollinareha un legame forte con le associazioni e con i movimenti che si occupano della complessa organizzazione che c’è dietro la festività in onore di sant’Oronzo». Ricco anche quest’anno il calendario delle iniziative civili e religiose della festa patronale nella Città bianca in onore di Sant’Oronzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il 23 agosto si svolgerà la Via Crucis con il pellegrinaggio al santuario rupestre, la processione prenderà il via dalla chiesa di San Luigi Gonzaga. Il 24 agosto al foro Boario alle ore 21.30 andrà in scena il concerto della Banda Adriatica con Carolina Bubbico.

Il 25 agosto alle ore 17.30 nell’area mercatale, si svolgerà la presentazione dei cavalieri, la visita medica dei cavalli (senza bardature) e l’estrazione dei numeri per l’incolonnamento in processione del giorno successivo. Alle ore 21 in Piazza della Libertà il classico concerto bandistico.

Lunedì 26 agosto alle ore 8 si svolgerà la celebrazione eucaristica presso il santuario rupestre, alle 10.30 nella basilica minore avrà luogo il solenne pontificale officiato da Mons. Domenico Caliandro, arcivescovo delle diocesi di Brindisi – Ostuni. Nel pomeriggio, alle ore 18.30 nella concattedrale di Ostuni si svolgeranno i vespri e alle ore 19 prenderà il via la processione con il simulacro argenteo del Santo, a seguire la storica Cavalcata di Sant’Oronzo, la processione si snoderà per le maggiori strade cittadine. A partire dalle ore 21 in Piazza della Libertà si terrà il concerto bandistico, mentre a mezzanotte è previsto il consueto spettacolo pirotecnico.

Il 27 agosto, a conclusione delle festività, i cavalieri si ritroveranno dapprima in Piazza della Libertà alle ore 18.30 e successivamente a Piazza Italia dove si svolgerà la premiazione. Alle ore 21 presso il Foro Boario si terrà il concerto di Luca Barbarossa.Novità