8.9 C
Ostuni
Giugno 2 2020

«L’ospedale di Ostuni diventerà un polo di riferimento per la cura delle ernie»: l’annuncio della ASL

Buone notizie per l’ospedale di Ostuni, declassato dal piano di riordino regionale ad ospedale di base ma rimasto un punto di riferimento imprescindibile per tutto il territorio provinciale.

La ASL di Brindisi, attraverso il nuovo Direttore sanitario Andrea Gigliobianco, rende nota la partenza di un nuovo progetto che riguarda proprio il nosocomio della Città bianca e che mira a trasformare il Reparto di Chirurgia in un polo di riferimento per la cura delle ernie e delle patologie della parete addominale.

- Advertisement -

Stando alle parole del Direttore Gigliobianco si è scelto l’ospedale di Ostuni proprio per l’ottimo funzionamento del Reparto di Chirurgia. La decisione di far nascere all’interno del presidio sanitario ostunese un centro all’avanguardia per la cura delle ernie permetterebbe così di alleggerire gli altri ospedali della provincia nella cura di una patologia che registra ogni anno ben 7.900 casi.

A coordinare il progetto medico sarà Giuseppe Manca, Direttore della UOC di Chirurgia generale all’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi.

«Le strutture territoriali– ha affermato Andrea Gigliobianco- le suddividiamo per complessità dei pazienti e per tipologia d’intervento. Ad Ostuni abbiamo una chirurgia che funziona bene. L’obiettivo è quello di convogliare sempre di più sull’ospedale ostunese per ottimizzare l’utilizzo dei posti letto, 16 ordinari, migliorando l’appropriatezza delle prestazioni erogate e la qualità dei processi, e quella percepita dall’utenza. Ci sarò la possibilità per tutti quei pazienti che vanno a Brindisi o in altre strutture, visitati per chirurgia delle ernie di essere indirizzati a Ostuni. Per questa ragione stiamo lavorando per creare una équipe guidata dal dottor Manca».

Una volta che il progetto sarà operativo, nell’ospedale di Ostuni potranno essere curate tutta una serie di patologie di chirurgia dell’ernia, tra le quali anche alcune tipologie di ernie meno frequenti come l’ernia crurale, l’ernia otturatoria, l’ernia di Spigelio (detta anche ernia semilunare), l’ernia del disco lombare, l’ernia post laparotomica (laparocele).

Ricevi tutte le ultime notizie

Prova il nuovo canale Telegram gratuito di Ostuni News

- Advertisment -

Torre Guaceto rappresenta l’Italia al Monaco Blue Initiative

L'undicesima edizione della conferenza internazionale sull'ambiente del Principato di Monaco è stata particolarmente speciale per il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, l'unico ente...

Coronavirus, eccellenze nostrane: azzerato il rischio di contagio nelle RSA del nostro territorio

Nelle RSA Villa Valente di Ostuni e Casa Alloggio Valle d’Itria di Casalini la parola d’ordine è stata “efficienza”. Sin dall’inizio della pandemia il...

Cassa integrazione in deroga, l’on. Palmisano interroga il ministro Catalfo per sollecitare i pagamenti

Nell’ottica di salvaguardare gli interessi economici dei lavoratori pugliesi, già duramente colpiti dall’emergenza Coronavirus, l’onorevole ostunese in forza al Movimento Cinque Stelle Valentina Palmisano...

Coronavirus, resta stabile il numero dei contagi: 4 positivi oggi in Puglia, nessuno in provincia di Brindisi

Il numero dei contagi da Coronavirus in Puglia, da giorni in netto calo, si attesta complessivamente a 4498 unità. Di qualche minuto fa il bollettino giornaliero...

Parco delle Dune Costiere, in corso le trattative sulla presidenza

La presidenza del Parco delle Dune Costiere resta al momento un rebus ancora irrisolto. Nodi da sciogliere nelle trattative di domina, i reciproci veti...

Aeroporti di Puglia, via al nuovo collegamento Bari/Tirana mentre riparte Brindisi/Zurigo

Dal prossimo 13 giugno la Swiss International Air Lines riattiva su Brindisi il collegamento con Zurigo. In questa prima fase, il volo si articolerà...
- Advertisment -