Leonardo Marseglia conquista il terzo posto sul podio nel XXII Trofeo del Grifone Circuito Internazionale di Napoli disputatosi a Sarno domenica 17 marzo.

Il giovane pilota ostunese possiede un feeling speciale con il circuito napoletano: dopo l’incredibile rimonta dello scorso anno nel Campionato Europeo CIK-FIA classe OK, questa volta, alle pendici del Vesuvio, Leonardo sale sul podio per la prima volta nella classe KZ2.

Lottando contro piloti con più esperienza, il pilota della BirelART mette a segno il secondo miglior giro nelle qualifiche, salvo perdere una posizione nel corso prefinale. La finale alla domenica pomeriggio non cambia l’ordine di arrivo e Leonardo si porta a casa il trofeo del terzo posto.

«Sarno– commenta il giovane pilota ostunese- è il mio circuito preferito e con il KZ2 è semplicemente incredibile! Sul rettilineo principale dopo la prima curva si arriva veramente forte! Devo ancora adattare il mio stile di guida ed i miei punti di riferimento con questo nuovo missile, ma sono abbastanza felice di questa prima gara-test. Settimana prossima sarà più difficile, ma al tempo stesso ci darà un’idea più precisa su come stiamo lavorando. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il team per il supporto. Ci vediamo a Sarno questo weekend.”

Leonardo Marseglia è di Ostuni, ha 16 anni e frequenta il terzo anno presso il liceo Scientifico Statale “Fermi-Monticelli” di Brindis,i che lo ha inserito nel progetto “Studente-atleta”, con il beneplacito del dirigente scolastico Stefania Metrangolo. Viste le frequenti trasferte per gare e test, con l’inserimento in questo programma il driver di Ostuni riesce a studiare e continuare la sua carriera agonistica.

«I risultati positivi– racconta Leonardo- fanno sempre bene anche al morale e aiutano a trovare nuovi stimoli, che per un giovane pilota sono fondamentali. Non è facile tenere il passo con gli studi quando si è in trasferta, ma ormai sono abituato e con la giusta motivazione si riesce a fare tutto. Studio tra un turno e l’altro, la sera dopo la pista e durante i lunghi viaggi. Quando si ha un grande obiettivo i sacrifici non sono mai troppi. A scuola sanno del mio impegno nelle corse e cercano di venirmi incontro. Questi successi ripagano anche loro.”

Gli impegni non finiscono qui: Leonardo correrà nuovamente a Sarno questo weekend in occasione dell’ultimo round del WSK Super Master Series dove dovrà vedersela con piloti plurititolati e veterani della categoria.Novità